• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

domenica, Settembre 19, 2021

Aumentano i prezzi dei carburanti dopo l’attacco informatico

Must read

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

Dopo l’attacco informatico alla rete di oleodotti di qualche giorno fa, negli Stati Uniti i prezzi dei carburanti sono aumentati nell’ultima settimana, questo quanto denuncia l’American Automobile Association (AAA), ma se questa tendenza dovesse continuare nei prossimi giorni potrebbero raggiungere il livello più alto dal 2014.

La media dei prezzi sono aumentati di 6 centesimi al gallone (3,78 litri) nell’ultima settimana e se l’incremento dovesse aggiungere altri 3 centesimi, renderebbe la media nazionale più alta da novembre 2014.

Lunedì scorso (10 maggio), Colonial Pipeline, la società che ha subito l’attacco hacker, ha dichiarato di aspettarsi che entro la fine di questa settimana riprenderà il normale funzionamento della rete di gasdotti che invia oltre 2,5 milioni di barili al giorno di benzina, diesel e jet fuel dalla costa del Golfo ai popolosi stati del sud-est e del nord-est, una regione che rappresenta quasi il 50% del consumo di carburante di tutta la costa orientale.

Latest article

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

Stati Uniti. Il Colonial Pipeline riprende le attività mentre il nuovo uragano Nicholas perde forza

Il più grande oleodotto degli Stati Uniti ha ripreso le operazioni in maniera parziale, dopo aver dimostrato che l’infrastruttura ha resistito all'uragano Nicholas in...