Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

sabato, Dicembre 5, 2020

LA BRITANNICA FORTH PROGETTA UN ROBOT IN GRADO DI RIPARARE PIPELINE SENZA INTERROMPERE I FLUSSI

Must read

In funzione il tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, diramazione del Power of Siberia che arriverà fino a Shanghai

E’ stato immesso il ‘first gas’ nel tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, nuovo gasdotto in fase di costruzione che, alimentandosi dal Power of...

Enbridge Energy ottiene il via libera dallo stato del Minnesota per l’upgrade dell’oleodotto Line 3

Le competenti autorità dello stato americano del Minnesota, e in particolare la Minnesota Pollution Control Agency, nei giorni scorsi hanno dato il loro ‘via...

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

L’azienda britannica Forth Engineering sta sviluppando un innovativo robot, in grado di intervenire per la manutenzione di pipeline senza dover interrompere i flussi all’interno delle condotte.

Secondo quanto riportato dalla testata specializzata Offshore Technologies, il sistema messo a punto da Forth Engineering, che si chiama Friction Stir Welding Robotic Crawler, o più semplicemente FSWBot, è in grado di riparare un gasdotto o un oleodotto dall’interno, senza la necessità di dover interrompere l’attività dell’infrastruttura e svuotare i tubi.

Il robot di progettazioni britannica è infatti in grado di risalire la condotta dal punto di origine fino alla porzione interessata dall’intervento di manutenzione, ed è dotato di sistemi di saldatura, di sistemi di navigazione, controllo remoto e di apparecchiature per effettuare test non distruttivi.

In sostanza, risalendo i tubi proprio grazie al flusso del combustibile, il macchinario raggiungere la sezione di pipeline da sostituire, taglia il tratto di parete del tubo danneggiato, posiziona una lastra sostitutiva a la salda al resto della condotta. Il tutto sfruttando anche il flusso che passa all’interno della pipeline per produrre energia destinata al suo funzionamento, grazie alla presenza di una piccola turbina.

Secondo la società c’è già molto interesse da diversi Paesi verso questo nuovo progetto, a cui guardano con particolare attenzione i costruttori e i gestori di pipeline e di condotte sia dell’industria oil&gas che di quella idrica, ma anche di altri settori in cui l’utilizzo di tubazioni e condotte è fondamentale.

Forth Engineering starebbe anche studiano la possibilità di adattare il robot ad operare non solo in linea orizzontale, quindi parallela al suolo, ma anche verticale.

Latest article

In funzione il tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, diramazione del Power of Siberia che arriverà fino a Shanghai

E’ stato immesso il ‘first gas’ nel tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, nuovo gasdotto in fase di costruzione che, alimentandosi dal Power of...

Enbridge Energy ottiene il via libera dallo stato del Minnesota per l’upgrade dell’oleodotto Line 3

Le competenti autorità dello stato americano del Minnesota, e in particolare la Minnesota Pollution Control Agency, nei giorni scorsi hanno dato il loro ‘via...

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...