• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

giovedì, Luglio 29, 2021

Nord Stream 2 accelera: al lavoro anche la seconda nave posatubi russa

Must read

Gazprom paga 349 milioni di euro per aumentare la capacità di trasporto del gasdotto TurkStream

Secondo quanto riportato dall’operatore Bulgartransgaz, Gazprom ha recentemente accettato il pagamento anticipato di 349 milioni di euro per permettere l’aumento della capacità di trasporto...

Le importazioni di gas naturale dal Messico dagli Stati Uniti sono state il 76% della fornitura a giugno

In base all’ultimo rapporto informativo della EIA, in giugno le esportazioni di gas naturale dagli Stati Uniti al Messico attraverso i gasdotti hanno superato...

Stati Uniti. Spire STL cerca il sostegno del governo per evitare interruzioni di gas in inverno

La compagnia Spire STL Pipeline ha presentato una richiesta di appoggio al governo allo scopo di garantire il servizio del gasdotto STL prima di...

Inter Pipeline si allontana dall’accordo con Pembina

L'operatore canadese di gasdotti Inter Pipeline ha deciso di declinare la sua proposta di 5,6 miliardi di euro con la rivale Pembina Pipeline Corp,...

La Fortuna, datata e lenta – essendo equipaggiata con un sistema di mantenimento della posizione ad ancore – nave posatubi russa non è più sola nel lavoro di installazione dell’ultimo tratto del gasdotto Nord Stream 2, in acque territoriali danesi.

Dal 4 marzo, come ha confermato ufficialmente Nord Stream 2 AG (la controllata di Gazprom che sta realizzando la controversa infrastruttura energetica), ha iniziato le attività di posa anche la Adakemik Cherskiy, che da mesi era pronta ad intervenire, trovandosi già in prossimità del luogo dei lavori, nella Exclusive Economic Zone (EEZ) danese, e che potrà consentire una sensibile accelerazione delle operazioni essendo dotata di un più moderno sistema di dynamic positioning.

Nord Stream 2 ha confermato a S&P Global Platts che la “Akademik Cherskiy è partita dal porto tedesco di Wismar (dove si trovava dal 24 gennaio scorso) diretta verso Kaliningrad per svolgere le prove in mare, terminate le quali inizierà i lavori di posa delle tubazioni nella EEZ della Danimarca”.

Per molto tempo tutti gli osservatori ritenevano che Gazprom avrebbe impiegato proprio la Akademik Cherskiy per completare l’installazione dei 150 Km mancanti del gasdotto (lungo in totale 2.460 Km), dopo l’uscita di scena del contractor Allseas e di tutti gli altri fornitori occidentali, a causa delle sanzioni americane nei confronti della nuova pipeline, oggetto di pareri discordanti e di tensioni interna anche tra i diversi Stati membri dell’UE. Ma il gruppo russo aveva poi ripreso le attività di posa con la Fortuna, altra posatubi battente bandiera russa, che solo in questo gironi verrà affiancata anche dalla Akademik Cherskiy consentendo di ridurre drasticamente i tempi previsti per il completamento del gasdotto, che comunque restano incerti.

Latest article

Gazprom paga 349 milioni di euro per aumentare la capacità di trasporto del gasdotto TurkStream

Secondo quanto riportato dall’operatore Bulgartransgaz, Gazprom ha recentemente accettato il pagamento anticipato di 349 milioni di euro per permettere l’aumento della capacità di trasporto...

Le importazioni di gas naturale dal Messico dagli Stati Uniti sono state il 76% della fornitura a giugno

In base all’ultimo rapporto informativo della EIA, in giugno le esportazioni di gas naturale dagli Stati Uniti al Messico attraverso i gasdotti hanno superato...

Stati Uniti. Spire STL cerca il sostegno del governo per evitare interruzioni di gas in inverno

La compagnia Spire STL Pipeline ha presentato una richiesta di appoggio al governo allo scopo di garantire il servizio del gasdotto STL prima di...

Inter Pipeline si allontana dall’accordo con Pembina

L'operatore canadese di gasdotti Inter Pipeline ha deciso di declinare la sua proposta di 5,6 miliardi di euro con la rivale Pembina Pipeline Corp,...

Il gasdotto TETCO ritorna in servizio al 100% della sua capacità

L'unità Texas Eastern Transmission (TETCO), appartenente alla compagnia Enbridge Inc, ha affermato di aver fornito tutte le informazioni richieste dalle autorità federali che regolano...