[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 39

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 39

PGE 2024 - 728x90 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 40
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 40

mercoledì, Luglio 6, 2022

TechnipFMC- l’oleodotto con tecnologia ETH-PiP è pronto per lo sviluppo del campo Fenja, nel Mare del Nord

Must read

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Pipeline & Gas Expo, la rete dell’energia d’Italia è presente

Già dalle prime ore del mattino, negli spazi di Piacenza Expo arriva la folla dei visitatori più sollecita e numerosa. L'inaugurazione ufficiale della seconda...

Sace a PGE Expo, aspettando il paywelder Serial Hybrid

Da uno dei protagonisti europei come system integrator fornitore di impianti idraulici e sistemi elettronici dedicati al settore mobile, ovvero la bolognese Sace – società parte del...

Pipeline & Gas Expo, le macchine al sole della fiera-rivelazione dell’anno

Siamo finalmente alla vigilia di Pipeline & Gas Expo e i preparativi sono quasi terminati, negli spazi della fiera di Piacenza. I costruttori di...
TechnipFMC e il campo petrolifero di Fenja.

Dopo cinque anni di sviluppo e progettazione, TechnipFMC ha annunciato di aver completato i lavori di installazione ed estensione della tecnologia ETH-PiP (Electrically Trace Heated Pipe in Pipe), impiegata presso il campo petrolifero di Fenja, gestito dall’operatore Neptune Energy, nel Mare del Nord.

Sotto la supervisione del team e di Ed Pratt, Senior Rigid Pipeline Engineer, il condotto di 37 chilometri è stato trasportato ed assemblato dalla nave Deep Energy a metà Luglio 2021. E’ la prima volta che una condotta ETH-PiP di queste dimensioni viene installata.

Ed Pratt ha dichiarato cheLa tubazione contiene anche un sistema di monitoraggio della temperatura in fibra ottica, tutto avvolto nel secondo tubo traballato, il più rigido che abbiamo mai realizzato e, a 18 pollici, è essenzialmente il tubo di diametro più grande che Deep Energy possa gestire.

L’oleodotto, che dovrebbe essere commissionato nel 2022, è parte integrante dello sviluppo dell’iEPCI™ (Ingegneria, Approvvigionamento, Costruzione e Installazione) e trasporterà petrolio dal campo di Fenja alla piattaforma Njord A, a circa 130 chilometri al largo di Kristiansund.

La tecnologia ETH-PiP.

ETH-PiP è una tecnologia “Pipe in Pipe” sviluppata da Technip che garantisce un’elevata efficienza di riscaldamento della condotta attraverso l’installazione di cavi scaldanti, posti sotto la guaina di isolamento termico a diretto contatto con il tubo; questa soluzione permette il trasporto continuo e riscaldato del flusso di idrocarburi dalle teste di pozzo sottomarine alle piattaforme, o alle imbarcazioni FPSO, in superficie.

Il funzionamento delle ETH-PiP si basa sul principio della termodinamica chiamato “Effetto di Joule”, secondo cui il passaggio continuo di corrente elettrica attraverso un conduttore è accompagnato dallo sviluppo di calore.

Dettaglio della tecnologia ETH-PiP: in rosso i cavi riscaldanti, in nero le fibre ottiche per regolare la temperatura.

Come si può notare in foto, la configurazione dei cavi al di sotto dell’isolamento termico garantisce la massima trasmissione di potenza dai cavi stessi al fluido interno, riducendo così al minimo la perdita di calore.

A seconda della potenza erogata e controllata dalle piattaforme in superficie, la tecnologia ETH-PiP è in grado di offrire al fluido un riscaldamento continuo ed uniforme (longitudinale e circonferenziale); durante gli arresti di manutenzione, pertanto, non è necessario l’uso di prodotti chimici di scongelamento prima di ripristinare il flusso, in quanto il sistema di riscaldamento può mantenere la temperatura desiderata in maniera costante. Rispetto a un sistema di tubature tradizionale, la produzione può riprendere molto più velocemente.

Latest article

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Pipeline & Gas Expo, la rete dell’energia d’Italia è presente

Già dalle prime ore del mattino, negli spazi di Piacenza Expo arriva la folla dei visitatori più sollecita e numerosa. L'inaugurazione ufficiale della seconda...

Sace a PGE Expo, aspettando il paywelder Serial Hybrid

Da uno dei protagonisti europei come system integrator fornitore di impianti idraulici e sistemi elettronici dedicati al settore mobile, ovvero la bolognese Sace – società parte del...

Pipeline & Gas Expo, le macchine al sole della fiera-rivelazione dell’anno

Siamo finalmente alla vigilia di Pipeline & Gas Expo e i preparativi sono quasi terminati, negli spazi della fiera di Piacenza. I costruttori di...

Fassi, in fiera la gru ideale per sollevare le pipeline

Fassi Emilia, filiale di Fassi Group, sarà tra i protagonisti del sollevamento alla prima edizione in presenza di Pipeline & Gas Expo (fiera di...