• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4
  • Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4
  • Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

mercoledì, Aprile 14, 2021

A DESFA (gruppo Snam) la gestione del nuovo rigassificatore LNGI Terminal, in Kuwait

Must read

Total e CNOOC firmano per costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Dopo l’annuncio dello scorso febbraio da parte del Governo dell’Uganda riguardo al nuovo progetto per un oleodotto che dovrebbe collegare il Paese con la...

L’italiana Isolfin realizzerà la stazione di compressione del nuovo gasdotto Baltic Pipe in Danimarca

Sarà l’azienda italiana Isolfin a costruite la stazione di compressione del nuovo gasdotto Baltic Pipe in Danimarca. E’ stata la stessa società, basata a Genova,...

Fondi americani e cinesi in corsa per rilevare il 49% della rete di oleodotti di Saudi Aramco

Il colosso petrolifero statale dell'Arabia Saudita, Saudi Aramco, sarebbe in trattative ormai avanzate per cedere, ad una cifra compresa tra i 10 e i...

McConnell Dowell accelera nel completamento del suo progetto in Nuova Zelanda.

Il progetto Hinehōaka per la riqualificazione delle acque nella St. Marys Bay, ha visto la realizzazione di oltre un chilometro di micro-tunnel in meno...

DESFA, la società controllata dal gruppo Snam che operae il network nazionale dei gasdotti in Grecia, ha ottenuto dalla compagnia statale del Kuwait KIPC l’incarico di gestire il nuovo terminal di rigassificazione LNGI (Liquefied Natural Gas Import).

Il contratto, si legge in una nota, ha una durata minima di 5 anni ed è stato assegnato a DSFA al termine di una procedura pubblica di gara che ha visto la società ellenica imporsi grazie alla sua vasta esperienza nella gestione della rete nazionale greca e del terminal GNL di Revithoussa, ma anche grazie al contributo che daranno all’operatività del LNGI gli azionisti di DESFA, ovvero Snam e Enagas.

Il LNGI Terminal è uno dei più grandi impianti per l’importazione e la rigassificazione del GNL, grazie ad una dotazione di 8 cisterne per il gas liquefatto con capacità di 225.500 metri cubi ciascuna. Secondo KIPIC, lo scopo di questo progetto è quello di poter rifornire di gas naturale clienti industriali, ma anche di soddisfare la crescente domanda del Paese di fonti meno inquinanti per la produzione di energia elettrica.

“L’ottenimento di questo contratto per la gestione e la manutenzione del terminal di rigassificazione di KIPIC da parte di DESFA è un effetto della decisione della società di partecipare a più progetti internazionali” ha spiegato Nicola Battilana, CEO di DESFA. “Grazie a questo risultato l’azienda potrà consolidare la sua presenza nel mondo arabo e prendere parte ad uno dei più impressionanti progetti della regione, che ci poterà risultati finanziari e accrescerà ulteriormente il nostro know-how tecnico. In quest’ottica il contratto con KIPIC per il LNGI Terminal contribuirà al decisivo consolidamento di DESFA quale soggetto altamente competitivo nel contesto internazionale non soltanto nel trasporto ma anche nelle gestione di infrastrutture per il gas naturale”.

Latest article

Total e CNOOC firmano per costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Dopo l’annuncio dello scorso febbraio da parte del Governo dell’Uganda riguardo al nuovo progetto per un oleodotto che dovrebbe collegare il Paese con la...

L’italiana Isolfin realizzerà la stazione di compressione del nuovo gasdotto Baltic Pipe in Danimarca

Sarà l’azienda italiana Isolfin a costruite la stazione di compressione del nuovo gasdotto Baltic Pipe in Danimarca. E’ stata la stessa società, basata a Genova,...

Fondi americani e cinesi in corsa per rilevare il 49% della rete di oleodotti di Saudi Aramco

Il colosso petrolifero statale dell'Arabia Saudita, Saudi Aramco, sarebbe in trattative ormai avanzate per cedere, ad una cifra compresa tra i 10 e i...

McConnell Dowell accelera nel completamento del suo progetto in Nuova Zelanda.

Il progetto Hinehōaka per la riqualificazione delle acque nella St. Marys Bay, ha visto la realizzazione di oltre un chilometro di micro-tunnel in meno...

Italgas si rafforza in Valle d’Aosta rilevando 150 Km di rete dal Gruppo Energetica

Italgas ha annunciato una nuova operazione finalizzata al consolidamento della propria presenza in Valle d’Aosta: il gruppo ha infatti definito con Energie Rete Gas,...