• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

domenica, Settembre 19, 2021

Continua a pieno ritmo la costruzione del mega gasdotto Coastal GasLink

Must read

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

La costruzione del gasdotto Coastal GasLink, considerato uno dei più grandi progetti di GNL nella storia del Canada, è arrivato quasi alla metà, e l’entrata in servizio é prevista entro il 2023.

Il progetto prevede la costruzione di un gasdotto da 48 pollici di diametro con una lunghezza di 670 km, che collegherà i giacimenti situati nella Columbia Britannica del nord-est del Canada al terminal di gas naturale liquefatto (GNL), attualmente in costruzione vicino a Kitimat.

I partecipanti della joint venture sono Shell, Kogas, Mitsubishi, PetroChina e Petronas.

Coastal GasLink sarà il primo mega gasdotto che trasporterà gas attraverso le Montagne Rocciose fino alla costa, sfruttando uno dei giacimenti più grandi di gas naturale del mondo.

TC Energy, la società che sta costruendo il gasdotto, sarà in grado di trasportare 59 milioni di metri cubi di gas naturale.

In questo modo dal nuovo terminal LNG Canada, si esporterà il gas liquefatto verso i mercati asiatici, contribuendo così a ridurre le emissioni di CO2 e sostituire il carbone.

Latest article

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

Stati Uniti. Il Colonial Pipeline riprende le attività mentre il nuovo uragano Nicholas perde forza

Il più grande oleodotto degli Stati Uniti ha ripreso le operazioni in maniera parziale, dopo aver dimostrato che l’infrastruttura ha resistito all'uragano Nicholas in...