• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

domenica, Settembre 19, 2021

CRESCE (MA MENO DEL PREVISTO) LA CAPACITA’ DELLA RETE DI GASDOTTI USA NEL 2020

Must read

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

E’ cresciuta notevolmente la capacità di trasporto della rete di gasdotti statunitensi nei primi 7 mesi dell’anno, anche se l’incremento è stato soltanto la metà di quanto originariamente previsto.

Secondo i dati diffusi nei giorni scorsi dal Natural Gas Pipeline Project Tracker della U.S.  (EIA), infatti, tra gennaio e luglio 2020 sono entrate in funzione nuove pipeline per una capacità addizionale pari a 5 miliardi di piedi cubi al giorno (Bcf/d), una ‘potenza di fuoco’ quanto mai necessario per poter soddisfare una domanda di gas che si preannuncia in forte crescita in Nord America.

Si tratta certamente di un volume notevole, principalmente conseguente all’installazione di condotte necessarie a collegare all’infrastruttura nazionale nuove risorse di gas, che tuttavia costituisce meno della meta della capacità addizionale che avrebbe dovuto teoricamente entrare in servizio quest’anno. Sempre secondo i dati della EIA, infatti, relativamente all’anno in corso sono già stati cancellati progetti per una capacità complessiva di 8,7 Bcf/d, tra cui l’Atlantic Coast Pipeline (1,5 Bcf/d).

Tornando invece alle nuove pipeline operative da quest’anno, i principali progetti giunti a compimento sono stati:

 

  • Cheyenne Connector Pipeline and Cheyenne Hub Enhancement Project:

Progetto di Tallgrass Energy, è entrato in servizio nel giugno 2020 aggiungendo 1,6 Bcf/d di capacità.

 

  • Cheniere MIDSHIP Pipeline:

La MIDSHIP Pipeline di Cheniere ha iniziato le operazioni ad aprile 2020, aggiungendo 1,1 Bcf/d di capacità. Collega il giacimento Scoop-Stack in Oklahoma con l’hub Bennington sul confine Oklahoma-Texas, da dove il gas può raggiungere anche gli impianti di liquefazione di Cheniere sulla costa del Golfo.

 

 

  • Waha hub interconnects:

Tre progetti per una capacità totale di oltre 1 Bcf/d situati nel Texas occidentale vicino all’area di produzione Permian.

 

  • Northern Delaware Basin Expansion:

Completato a febbraio 2020, è un’espansione della El Paso Natural Gas Transmission System (EPNG).

 

  • Sendero Carlsbad Gateway Project:

Nuova pipeline completata a maggio 2020, ha una capacità di 0,4 Bcf/d e si trova in Nuovo Messico.

 

 

  • South Mainline Expansion Project:

Altra espansione della EPNG, è entrata in funzione a luglio 2020 apportando 0,32 Bcf/d di capacità aggiuntiva per servire Arizona e California del Sud. Un altro progetto correlato, la Sierrita Pima Expansion, è stato completato a inizio 2020 per ulteriori 0,32 Bcf/d.

 

Latest article

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

Stati Uniti. Il Colonial Pipeline riprende le attività mentre il nuovo uragano Nicholas perde forza

Il più grande oleodotto degli Stati Uniti ha ripreso le operazioni in maniera parziale, dopo aver dimostrato che l’infrastruttura ha resistito all'uragano Nicholas in...