• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 31
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

martedì, Ottobre 26, 2021

GAZPROM AVVIA LA SECONDA FASE DI COSTRUZIONE DEL GASDOTTO POWER OF SIBERIA

Must read

Messico. Rinasce l’interesse del mega gasdotto da 1800 km

Il Messico vuole fornire gas naturale su larga scala ai paesi del cosiddetto Triangolo Nord del Centro America, attraverso il "Piano di sviluppo globale...

Brasile. Alcune importanti città del centro del paese reclamano un gasdotto

Le città del centro ovest del Brasile si sono unite per iniziare uno studio per poter costruire un gasdotto. Il progetto è in fase di...

Lincoln Electric annuncia il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe

La compagnia Lincoln Electric ha annunciato il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe, un dispositivo progettato per la saldatura di condotte fino a un diametro...

La Guyana vuole costruire un oleodotto sottomarino di 220 km

Il governo della Guyana prevede che il prossimo anno inizieranno i lavori per costruire  una grande centrale elettrica a gas, che sarà alimentata da un...

Il gigante russo Gazprom ha avviato la seconda fase di costruzione del gasdotto Power of Siberia, che consentirà di trasportare in Cina il gas estratto da un ulteriore giacimento, il Kovyktinskoye (da non confondere con il progetto Power fo Siberia 2” che riguarda una nuova pipeline anch’essa diretta nella Repubblica Popolare).

“In settembre, nell’area orientale del nostro Paese, è iniziata la seconda fase di costruzione della pipeline Power of Siberia, che si connetterà ai giacimenti di Kovyktinskoye e Chayandinskoye” ha dichiarato un portavoce di Gazprom alla stampa russa.

Oltre 10 Km della nuova condotta sarebbero già stati posati e i lavori procederebbero secondo il cronoprogramma, che prevede il completamento dell’opera e la sua entrata in funzione verso la fine del 2022.

Gazprom aveva iniziato ad esportare in Cina il gas estratto nel giacimento Chayandinskoye, ubicato nella Yakutia, con il gasdotto Power of Siberia, nella seconda metà dello scorso anno, e il completamento della fase 2 consentirà di incrementare i volumi consegnati. Secondo quanto rivelato dalla stessa corporation russa, nel corso del 2020 dovrebbero essere trasportati in Cina 5 miliardi di metri cubi di gas naturale, che diventeranno 10 nel 2021, 15 nel 2022 per arrivare fino a 38 miliardi di metri cubi entro il 2025.

Latest article

Messico. Rinasce l’interesse del mega gasdotto da 1800 km

Il Messico vuole fornire gas naturale su larga scala ai paesi del cosiddetto Triangolo Nord del Centro America, attraverso il "Piano di sviluppo globale...

Brasile. Alcune importanti città del centro del paese reclamano un gasdotto

Le città del centro ovest del Brasile si sono unite per iniziare uno studio per poter costruire un gasdotto. Il progetto è in fase di...

Lincoln Electric annuncia il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe

La compagnia Lincoln Electric ha annunciato il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe, un dispositivo progettato per la saldatura di condotte fino a un diametro...

La Guyana vuole costruire un oleodotto sottomarino di 220 km

Il governo della Guyana prevede che il prossimo anno inizieranno i lavori per costruire  una grande centrale elettrica a gas, che sarà alimentata da un...

Dakota Natural Gas Ampliamento dell’accesso con il progetto Pipeline

La compagnia Dakota Natural Gas (DNG) ha completato la costruzione del gasdotto di 60 km per fornire gas naturale dal gasdotto Viking nel Minnesota...