• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

martedì, Gennaio 18, 2022

A NOVEMBRE I PRIMI TEST DEL NUOVO GASDOTTO TEDESCO ZEELINK

Must read

Benassi prosegue gli interventi di riabilitazione trenchless sulla condotta dell’impianto “Quartier del Piave”

La divisione trenchless Benassi Srl porta a compimento con successo il proseguo degli interventi di riabilitazione sulla condotta in pressione a servizio dell’impianto pluvirriguo...

Ecuador. Petroecuador lavora alla costruzione di un oleodotto alternativo al SOTE

Il direttore generale di Petroecuador e il direttore del Ministero dei Trasporti hanno visitato il settore Piedra Fina, provincia de Napo, dove è stata...

L’oleodotto canadese Trans Mountain torna alla normalità

Il gasdotto canadese Trans Mountain è tornato alla normalità dopo aver funzionato a pressione ridotta per oltre un mese. L'oleodotto di proprietà del governo canadese,...

Gli Stati Uniti tranquillizzano il Libano di non temere le sanzioni per le forniture di gas

L'ambasciatore degli Stati Uniti in Libano ha detto al governo libanese che non dovrebbe temere una legge sulle sanzioni statunitensi che riguardano i piani...

Open Grid Europe ha annunciato che nel corso di novembre inizieranno le prime sperimentazioni del suo nuovo gasdotto Zeelink, recentemente completato e il cui avvio delle attività commerciali è previsto a marzo 2021, salvo ritardi conseguenti agli effetti della pandemia di coronavirus.

Questa nuova pipeline, costata circa 600 milioni di euro, è il frutto di una joint-venture tra la stessa Open Grid Europe, che ne detiene il 75%, e Thyssengas (25%), quest’ultima responsabile della progettazione e della costruzione della condotta, iniziata ad aprile del 2019.

L’infrastruttura, lunga 215 Km e in grado di trasportare 26,4 milioni di metri cubi di gas al giorno, parte da Lichtenbusch, sul confine tra Belgio e Germania, e arriva fino alla città di Legden, nel Nord Reno Westfalia.

Una volta in funzione, la pipeline consentirà al mercato della Germania nordoccidentale di disporre di un accesso diretto al terminal per l’import di gas naturale liquefatto Zeebrugge LNG, situato in Belgio.

Secondo la testata specializzata ‘Pipeline Journal’, il nuovo gasdotto Zeelink è un elemento essenziale degli sforzi del Governo tedesco di convertire la rete operativa nel nord del Paese da gas a basso potere calorifico originario del vicino giacimento Groningen, in Olanda, a gas ad alto potere calorifico importato da Qatar, Stati Uniti e Nigeria, sbarcato sotto forma di GNL presso il terminal belga, rigassificato e quindi distribuito via condotta in Germania grazie a questa nuova pipeline.

Latest article

Benassi prosegue gli interventi di riabilitazione trenchless sulla condotta dell’impianto “Quartier del Piave”

La divisione trenchless Benassi Srl porta a compimento con successo il proseguo degli interventi di riabilitazione sulla condotta in pressione a servizio dell’impianto pluvirriguo...

Ecuador. Petroecuador lavora alla costruzione di un oleodotto alternativo al SOTE

Il direttore generale di Petroecuador e il direttore del Ministero dei Trasporti hanno visitato il settore Piedra Fina, provincia de Napo, dove è stata...

L’oleodotto canadese Trans Mountain torna alla normalità

Il gasdotto canadese Trans Mountain è tornato alla normalità dopo aver funzionato a pressione ridotta per oltre un mese. L'oleodotto di proprietà del governo canadese,...

Gli Stati Uniti tranquillizzano il Libano di non temere le sanzioni per le forniture di gas

L'ambasciatore degli Stati Uniti in Libano ha detto al governo libanese che non dovrebbe temere una legge sulle sanzioni statunitensi che riguardano i piani...

Eclipse Magnetics presenta un’innovativa tecnologia di filtrazione magnetica per gasdotti

La compagnia petrolifera Eclipse Magnetics ha progettato e fornito un separatore magnetico a una società internazionale che utilizzerà in un nuovo gasdotto. Il separatore in...