• Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

lunedì, Marzo 8, 2021

A NOVEMBRE I PRIMI TEST DEL NUOVO GASDOTTO TEDESCO ZEELINK

Must read

Nord Stream 2 accelera: al lavoro anche la seconda nave posatubi russa

La Fortuna, datata e lenta – essendo equipaggiata con un sistema di mantenimento della posizione ad ancore – nave posatubi russa non è più...

Confermata a Italgas la gestione del servizio di distribuzione del gas nell’Ambito Territoriale Torino 1

E’ stata Italgas ad aggiudicarsi la gara, indetta dal Comune di Tornino, relativa al servizio di distribuzione del gas naturale, per i prossimi 12...

A partire dal prossimo anno la Lituania fornirà gas alla Polonia attraverso una nuova pipeline

La compagnia energetica statale lituana Ignitis Group inizierà a fornire gas alla Polonia, attraverso una nuova pipeline dedicata che entrerà in funzione il prossimo...

Scorte di gas europee ai minimi: la corsa a ricostituirle durante l’estate spingerà al rialzo il prezzo del metano

L’Europa si avvia a concludere la stagione invernale, che si chiude convenzionalmente alla fine di marzo, con riserve di gas ridotte ai minimi storici....

Open Grid Europe ha annunciato che nel corso di novembre inizieranno le prime sperimentazioni del suo nuovo gasdotto Zeelink, recentemente completato e il cui avvio delle attività commerciali è previsto a marzo 2021, salvo ritardi conseguenti agli effetti della pandemia di coronavirus.

Questa nuova pipeline, costata circa 600 milioni di euro, è il frutto di una joint-venture tra la stessa Open Grid Europe, che ne detiene il 75%, e Thyssengas (25%), quest’ultima responsabile della progettazione e della costruzione della condotta, iniziata ad aprile del 2019.

L’infrastruttura, lunga 215 Km e in grado di trasportare 26,4 milioni di metri cubi di gas al giorno, parte da Lichtenbusch, sul confine tra Belgio e Germania, e arriva fino alla città di Legden, nel Nord Reno Westfalia.

Una volta in funzione, la pipeline consentirà al mercato della Germania nordoccidentale di disporre di un accesso diretto al terminal per l’import di gas naturale liquefatto Zeebrugge LNG, situato in Belgio.

Secondo la testata specializzata ‘Pipeline Journal’, il nuovo gasdotto Zeelink è un elemento essenziale degli sforzi del Governo tedesco di convertire la rete operativa nel nord del Paese da gas a basso potere calorifico originario del vicino giacimento Groningen, in Olanda, a gas ad alto potere calorifico importato da Qatar, Stati Uniti e Nigeria, sbarcato sotto forma di GNL presso il terminal belga, rigassificato e quindi distribuito via condotta in Germania grazie a questa nuova pipeline.

Latest article

Nord Stream 2 accelera: al lavoro anche la seconda nave posatubi russa

La Fortuna, datata e lenta – essendo equipaggiata con un sistema di mantenimento della posizione ad ancore – nave posatubi russa non è più...

Confermata a Italgas la gestione del servizio di distribuzione del gas nell’Ambito Territoriale Torino 1

E’ stata Italgas ad aggiudicarsi la gara, indetta dal Comune di Tornino, relativa al servizio di distribuzione del gas naturale, per i prossimi 12...

A partire dal prossimo anno la Lituania fornirà gas alla Polonia attraverso una nuova pipeline

La compagnia energetica statale lituana Ignitis Group inizierà a fornire gas alla Polonia, attraverso una nuova pipeline dedicata che entrerà in funzione il prossimo...

Scorte di gas europee ai minimi: la corsa a ricostituirle durante l’estate spingerà al rialzo il prezzo del metano

L’Europa si avvia a concludere la stagione invernale, che si chiude convenzionalmente alla fine di marzo, con riserve di gas ridotte ai minimi storici....

Total pronta a costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Il Governo dell’Uganda ha annunciato che i lavori di costruzione di un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari che raggiungerà il vicino Stato...