[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 39

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 39

PGE 2024 - 728x90 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 40
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 40

martedì, Luglio 5, 2022

Il tribunale federale degli Stati Uniti ordina che l’oleodotto Dakota Access rimanga aperto

Must read

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Pipeline & Gas Expo, la rete dell’energia d’Italia è presente

Già dalle prime ore del mattino, negli spazi di Piacenza Expo arriva la folla dei visitatori più sollecita e numerosa. L'inaugurazione ufficiale della seconda...

Sace a PGE Expo, aspettando il paywelder Serial Hybrid

Da uno dei protagonisti europei come system integrator fornitore di impianti idraulici e sistemi elettronici dedicati al settore mobile, ovvero la bolognese Sace – società parte del...

Pipeline & Gas Expo, le macchine al sole della fiera-rivelazione dell’anno

Siamo finalmente alla vigilia di Pipeline & Gas Expo e i preparativi sono quasi terminati, negli spazi della fiera di Piacenza. I costruttori di...

Un giudice della corte federale degli Stati Uniti ha negato la richiesta di chiudere l’oleodotto Dakota Access dopo che un permesso ambientale era stato messo in discussione l’anno scorso.

È probabile che l’oleodotto da 570.000 barili al giorno del Nord Dakota che scorre sotto un bacino idrico del fiume Missouri, rimanga in funzione fino al prossimo anno, per permettere di terminare la nuova fase di analisi ambientale.

La chiusura dell’oleodotto ha minacciato per alcuni mesi di sconvolgere i mercati petroliferi dell’intera zona, e creare una congestione sulle linee ferroviarie di tutta la regione.

L’oleodotto è entrato in servizio nel 2017 dopo alcuni mesi di proteste da parte di ambientalisti e le comunità autoctone. Gli oppositori dell’oleodotto hanno affermato che la sua costruzione ha distrutto manufatti sacri e ha rappresenta tutt’oggi una minaccia per il lago Oahe, una fonte di acqua potabile.

Il giudice distrettuale statunitense James Boasberg, con sede a Washington, ha negato la richiesta di un’ingiunzione per la chiusura dell’oleodotto e ha ordinato alle parti di presentare nuove prove tecniche entro l’11 giugno. Una squadra di ingegneri dell’esercito degli Stati Uniti dovrebbe completare la revisione dell’oleodotto entro marzo del prossimo anno.

Latest article

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Pipeline & Gas Expo, la rete dell’energia d’Italia è presente

Già dalle prime ore del mattino, negli spazi di Piacenza Expo arriva la folla dei visitatori più sollecita e numerosa. L'inaugurazione ufficiale della seconda...

Sace a PGE Expo, aspettando il paywelder Serial Hybrid

Da uno dei protagonisti europei come system integrator fornitore di impianti idraulici e sistemi elettronici dedicati al settore mobile, ovvero la bolognese Sace – società parte del...

Pipeline & Gas Expo, le macchine al sole della fiera-rivelazione dell’anno

Siamo finalmente alla vigilia di Pipeline & Gas Expo e i preparativi sono quasi terminati, negli spazi della fiera di Piacenza. I costruttori di...

Fassi, in fiera la gru ideale per sollevare le pipeline

Fassi Emilia, filiale di Fassi Group, sarà tra i protagonisti del sollevamento alla prima edizione in presenza di Pipeline & Gas Expo (fiera di...