• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

sabato, Luglio 24, 2021

MAXI-PIANO DA 5,3 MILIARDI: SNAM APPALTA I PRIMI INTERVENTI SU RETE E DEPOSITI

Must read

Biden rivela un vecchio attacco informatico cinese alla propria rete di gasdotti

Il presidente Joe Biden e alti funzionari degli Stati Uniti si riuniranno con le principali compagnie del settore privato il prossimo 25 agosto per...

L’espansione dell’oleodotto Trans Mountain ottiene l’approvazione dall’ente regolatore

Il progetto di espansione dell'oleodotto canadese Trans Mountain ha ricevuto l'approvazione dal Canada Energy Regulator. Il nuovo tracciato allontana così il gasdotto da una falda...

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere...

WBI Energy inizia la costruzione del gasdotto ND Natural

La compagnia WBI Energy, ha iniziato la costruzione del progetto di espansione North Bakken nel Nord Dakota. Questa espansione del gasdotto avrà la capacità...

Inizia ad assumere forma concreta il maxi piano da 5,3 miliardi di euro di investimenti sulla rete nazionale annunciato nei mesi scorsi da Snam: l’azienda di San Donato Milanese ha infatti affidato i primi appalti per interventi su condotte e depositi, per un valore complessivo di svariate decine di milioni di euro.

Il primo dei tre contratti in questione, come si legge nella comunicazione pubblicata alcuni giorni fa sulla Gazzetta Ufficiale Europea, è stato affidato all’azienda Salp Spa di Bagnaria Arsa (Udine) – “da oltre 40 anni una delle più importanti imprese italiane specializzata nella realizzazione di metanodotti, oleodotti, ossigenodotti e acquedotti” si legge sul sito della società – e riguarda “lavori edili e di montaggio per la manutenzione e la costruzione di metanodotti e impianti, servizio di reperibilità e lavori edili e di montaggio inerenti le richieste di pronto intervento su metanodotti e impianti di competenza del Distretto Nord Orientale di Snam Rete Gas”.

Questo appalto, del valore di oltre 26 milioni di euro, riguarda più nel dettaglio – secondo quanto appreso da Pipeline News – interventi sia ordinari che straordinari su metanodotti e centrali Snam ubicati nel Triveneto e nelle province di Bologna e Forlì.

Il secondo contratto – anche di questo si trova comunicazione sulla Gazzetta Ufficiale Europea – è stato affidato da Snam Rete Gas alla società Ge.Co. Condotte S.r.l. di Montebelluna (Treviso), ha un valore di 13 milioni di euro e riguarda (come il precedente) “lavori edili e di montaggio per la manutenzione e la costruzione di metanodotti ed impianti, servizio di reperibilità e lavori edili e di montaggio inerenti le richieste di pronto intervento”.

Il terzo appalto, infine, pubblicato sulla GUE come i primi due, è stato assegnato a Tecnhip Italy Direzione Lavori S.p.A., filiale italiana del contractor francese. In questo caso l’ente appaltante è Stogit Spa, controllata di Snam che gestisce i depositi di gas sparsi per la Penisola, ed ha un valore complessivo di 7 milioni di euro. L’oggetto della è costituito dall’ “esecuzione dei servizi di ingegneria multidisciplinare per i siti di Stogit”.

Latest article

Biden rivela un vecchio attacco informatico cinese alla propria rete di gasdotti

Il presidente Joe Biden e alti funzionari degli Stati Uniti si riuniranno con le principali compagnie del settore privato il prossimo 25 agosto per...

L’espansione dell’oleodotto Trans Mountain ottiene l’approvazione dall’ente regolatore

Il progetto di espansione dell'oleodotto canadese Trans Mountain ha ricevuto l'approvazione dal Canada Energy Regulator. Il nuovo tracciato allontana così il gasdotto da una falda...

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere...

WBI Energy inizia la costruzione del gasdotto ND Natural

La compagnia WBI Energy, ha iniziato la costruzione del progetto di espansione North Bakken nel Nord Dakota. Questa espansione del gasdotto avrà la capacità...

Gli Stati Uniti annunciano nuovi requisiti di sicurezza informatica ai proprietari di gasdotti

Il Dipartimento della Sicurezza statunitense ha richiesto ai proprietari e operatori di trasporto di gas e petrolio, di introdurre misure di protezioni urgenti contro...