Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

sabato, Dicembre 5, 2020

MERCATO DEBOLE: LA SPAGNOLA NATURGY RICONTRATTA I PREZZI DELLE FORNITURE DI GAS

Must read

In funzione il tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, diramazione del Power of Siberia che arriverà fino a Shanghai

E’ stato immesso il ‘first gas’ nel tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, nuovo gasdotto in fase di costruzione che, alimentandosi dal Power of...

Enbridge Energy ottiene il via libera dallo stato del Minnesota per l’upgrade dell’oleodotto Line 3

Le competenti autorità dello stato americano del Minnesota, e in particolare la Minnesota Pollution Control Agency, nei giorni scorsi hanno dato il loro ‘via...

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

La multi-utility spagnola Naturgy, alla luce dell’attuale situazione che vede da un lato prezzi del gas naturale, e sopratutto del GNL, in costante discesa, e dall’altra un crollo della domanda da parte dei consumatori a causa delle misure di lockdown anti-coronavirus, ha annunciato l’intenzione di ricontrattare i prezzi nell’ambito dei propri accordi di fornitura di gas.

Secondo la Reuters, il gruppo iberico, storicamente un importante buyer di GNL (ma non solo) a livello globale, non ha specificato quali contratti intende riprende in mano, né con quali fornitori vuole rivedere i termini, avendo solo dichiarato che “sono in corso azioni per attivare una revisione dei prezzi nei contratti di fornitura del gas, in linea con l’attuale contesto di mercato”.

A causa del crollo della domanda in Spagna e America Latina, la trimestrale di Naturgy si è chiusa con profitti in forte calo, da 341 milioni del Q1 2019 a 199 milioni di euro.

Sono poi scesi nettamente, del 20%, anche i ricavi, e l’azienda ha pprecisato che l’attuale situazione ha imposto una sensibile riduzione dei volumi di gas trasportati attraverso il proprio network di gasdotti.

Naturgy è comunque riuscita nel corso del trimestre a raccogliere 9,6 miliardi di euro di nuova liquidità, tramite l’emissione di corporate bond, ed ha anche annunciato l’intenzione di pagare comunque il dividendo annuale ai suoi azionisti, pari a 1,37 euro ad azione.

Latest article

In funzione il tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, diramazione del Power of Siberia che arriverà fino a Shanghai

E’ stato immesso il ‘first gas’ nel tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, nuovo gasdotto in fase di costruzione che, alimentandosi dal Power of...

Enbridge Energy ottiene il via libera dallo stato del Minnesota per l’upgrade dell’oleodotto Line 3

Le competenti autorità dello stato americano del Minnesota, e in particolare la Minnesota Pollution Control Agency, nei giorni scorsi hanno dato il loro ‘via...

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...