• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

mercoledì, Gennaio 26, 2022

SNAM SBARCA NEGLI EMIRATI ARABI UNITI

Must read

Linde presenta l’impianto per l’estrazione di idrogeno dai gasdotti utilizzando la tecnologia a membrana

Linde Engineering ha ufficialmente avviato il primo impianto pilota su vasta scala nella città di Dormagen (Germania) per mostrare come l'idrogeno può essere separato...

La corte degli Stati Uniti concede il permesso per il gasdotto di Mountain Valley

La Corte d'Appello degli Stati Uniti ha concesso le approvazioni federali per l’oleodotto da 6 miliardi di euro della Mountain Valley della Equitrans Midstream...

Colombia. Più vicino il finanziamento del gasdotto Jobo-Medellin

L'amministratore delegato e presidente di Canacol Energy, ha sottolineato l'importanza strategica che il gasdotto Jobo-Medellín avrà per l'approvvigionamento di gas naturale del paese nei...

Stati Uniti. Ingenti emissioni di metano nel Permiano

Secondo un nuovo report, circa 30 impianti di gas nel bacino texano del Permiano e New Mexico continuano ad emettere grandi quantità di metano...

L’azienda italiana Snam ha messo a segno il suo primo deal extraeuropeo rilevando, in partnership con una serie di fondi di investimento internazionali, il 49% ADNOC Gas Pipelines, la controllata del gruppo ADNOC che gestisce – tramite una concessione ventennale (con remunerazione a tariffa) – la rete di gasdotti di Abu Dhabi.

In quest’operazione, che ha un valore complessivo di oltre 10 miliardi di dollari (il valore totale del 100% di ADNOC Gas Pipelines è stato infatti stimato in 20,7 miliardi), Snam è affiancata da Global Infrastructure Partners (GIP, capofila dell’operazione), Brookfield Asset Management, GIC (il fondo sovrano di Singapore), Ontario Teachers’ Pension Plan e NH Investment & Securities.

Il consorzio ha ottenuto un finanziamento da circa 8 miliardi di dollari da un pool di banche internazionali, mentre la parte restante verrà garantita tramite un contributo in equity ripartito proporzionalmente tra i membri della cordata, che detengono tutti quote paritetiche a eccezione del capofila GIP. Per Snam – che è l’unico partner industriale dell’operazione – l’esborso con mezzi propri sarà pari a circa 250 milioni di dollari.

“Con questo accordo strategico rafforziamo la nostra presenza internazionale entrando in un Paese e in una regione centrali nel settore energetico, consolidando ulteriormente il ruolo dell’Italia nell’area del Golfo” ha commentato il CEO di Snam Marco Alverà. “Il nostro obiettivo è promuovere ulteriori opportunità di collaborazione, in particolare nella transizione energetica. Lavoreremo con ADNOC e i partner del consorzio facendo leva sulle nostre competenze industriali e le nostre soluzioni innovative nella gestione di infrastrutture per dare un contributo al sistema energetico degli Emirati. Abbiamo concluso questo accordo lavorando interamente da remoto negli ultimi mesi, a testimonianza della resilienza di Snam e della sua forte determinazione nel proseguire il percorso di crescita degli ultimi anni”.

Latest article

Linde presenta l’impianto per l’estrazione di idrogeno dai gasdotti utilizzando la tecnologia a membrana

Linde Engineering ha ufficialmente avviato il primo impianto pilota su vasta scala nella città di Dormagen (Germania) per mostrare come l'idrogeno può essere separato...

La corte degli Stati Uniti concede il permesso per il gasdotto di Mountain Valley

La Corte d'Appello degli Stati Uniti ha concesso le approvazioni federali per l’oleodotto da 6 miliardi di euro della Mountain Valley della Equitrans Midstream...

Colombia. Più vicino il finanziamento del gasdotto Jobo-Medellin

L'amministratore delegato e presidente di Canacol Energy, ha sottolineato l'importanza strategica che il gasdotto Jobo-Medellín avrà per l'approvvigionamento di gas naturale del paese nei...

Stati Uniti. Ingenti emissioni di metano nel Permiano

Secondo un nuovo report, circa 30 impianti di gas nel bacino texano del Permiano e New Mexico continuano ad emettere grandi quantità di metano...

Messico. CFE riattiva il progetto del gasdotto offshore nel Yucatan

La Commissione Federale per l'Elettricità (CFE) ha confermato che è in trattative per la costruzione di un nuovo gasdotto offshore nella penisola dello Yucatan,...