• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

martedì, Maggio 18, 2021

SONATRACH IMMETTE GAS NELLA NUOVA PIPELINE GR7 TRA EL MENIA E HASSI R’MEL

Must read

Cadono le importazioni di LNG in America Latina

Secondo il rapporto annuale 2021 pubblicato dal Gruppo internazionale degli importatori di gas naturale liquefatto (GIIGNL), le importazioni di GNL dall'America Latina e dai...

Tenaris presenta Thera™ Technology per il trasporto e stoccaggio dell’idrogeno.

Tenaris ha recentemente presentato Thera™ Technology, la sua ultima soluzione dedicata allo stoccaggio e al trasporto dell’idrogeno. Con oltre 100 anni di esperienza nel settore,...

La prima fase del gasdotto di PennEast entrerà in servizio nel 2022

PennEast Pipeline prevede di mettere in servizio il prossimo anno la prima fase del nuovo gasdotto da 1,2 miliardi di dollari in Pennsylvania, e...

Siemens Energy annuncia la collaborazione per la sicurezza informatica su gasdotti

La compagnia tedesca Siemens Energy ha annunciato una collaborazione con ServiceNow per creare una serie di servizi informatici unificati che consenta alle aziende di...

Sonatrach, compagnia di Stato dell’Algeria, ha annunciato ufficialmente di aver immesso per la prima volta, lo scorso 2 aprile, gas nella nuova pipeline GR7 che collega El Menia (Adrar) e Hassi R’mel (Laghouat).

Sonatrach ha immesso con successo il first gas nella pipeline GR7 / 48, che è un’estensione del gasdotto STC GR5, con una lunghezza di 344 km, e connette le stazioni di switching N4, situata ad El Menia, ed N7, a Hassi R’mel” ha spiegato la società in una nota.

La nuova infrastruttura, che trasporterà il gas estratto nei giacimenti del sud-ovest (Hassi Mouina Sud & Nord and Hassi Ba Hamou) fino al National Dispatching Centre Gazde Hassi R’mel (CNDG), è stata realizzata da un consorzio di imprese al 100% algerine, tra cui COSIDER Canalisations e ENAC per i lavori di posa, ALFAPIPE per la produzione delle condotte e GTP per il monitoraggio dei processi produttivi.

Il nuovo gasdotto GR7, con una capacità di 4 miliardi di metri cubi di gas all’anno, consentirà di aumentare la capacità di trasporto di Sonatrach sulla pipeline Reggane – Hassi R’mel Pipeline (GR5) fino a circa 13 miliardi di metri cubi di gas all’anno.

Latest article

Cadono le importazioni di LNG in America Latina

Secondo il rapporto annuale 2021 pubblicato dal Gruppo internazionale degli importatori di gas naturale liquefatto (GIIGNL), le importazioni di GNL dall'America Latina e dai...

Tenaris presenta Thera™ Technology per il trasporto e stoccaggio dell’idrogeno.

Tenaris ha recentemente presentato Thera™ Technology, la sua ultima soluzione dedicata allo stoccaggio e al trasporto dell’idrogeno. Con oltre 100 anni di esperienza nel settore,...

La prima fase del gasdotto di PennEast entrerà in servizio nel 2022

PennEast Pipeline prevede di mettere in servizio il prossimo anno la prima fase del nuovo gasdotto da 1,2 miliardi di dollari in Pennsylvania, e...

Siemens Energy annuncia la collaborazione per la sicurezza informatica su gasdotti

La compagnia tedesca Siemens Energy ha annunciato una collaborazione con ServiceNow per creare una serie di servizi informatici unificati che consenta alle aziende di...

Invenergy e BW LNG assieme per rifornire El Salvador

La statunitense Invenergy e BW LNG (Singapore) hanno firmato una alleanza da 129 milioni di dollari con IDB Invest, per finanziare la costruzione dell'unità...