Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

sabato, Dicembre 5, 2020

SONATRACH IMMETTE GAS NELLA NUOVA PIPELINE GR7 TRA EL MENIA E HASSI R’MEL

Must read

In funzione il tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, diramazione del Power of Siberia che arriverà fino a Shanghai

E’ stato immesso il ‘first gas’ nel tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, nuovo gasdotto in fase di costruzione che, alimentandosi dal Power of...

Enbridge Energy ottiene il via libera dallo stato del Minnesota per l’upgrade dell’oleodotto Line 3

Le competenti autorità dello stato americano del Minnesota, e in particolare la Minnesota Pollution Control Agency, nei giorni scorsi hanno dato il loro ‘via...

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

Sonatrach, compagnia di Stato dell’Algeria, ha annunciato ufficialmente di aver immesso per la prima volta, lo scorso 2 aprile, gas nella nuova pipeline GR7 che collega El Menia (Adrar) e Hassi R’mel (Laghouat).

Sonatrach ha immesso con successo il first gas nella pipeline GR7 / 48, che è un’estensione del gasdotto STC GR5, con una lunghezza di 344 km, e connette le stazioni di switching N4, situata ad El Menia, ed N7, a Hassi R’mel” ha spiegato la società in una nota.

La nuova infrastruttura, che trasporterà il gas estratto nei giacimenti del sud-ovest (Hassi Mouina Sud & Nord and Hassi Ba Hamou) fino al National Dispatching Centre Gazde Hassi R’mel (CNDG), è stata realizzata da un consorzio di imprese al 100% algerine, tra cui COSIDER Canalisations e ENAC per i lavori di posa, ALFAPIPE per la produzione delle condotte e GTP per il monitoraggio dei processi produttivi.

Il nuovo gasdotto GR7, con una capacità di 4 miliardi di metri cubi di gas all’anno, consentirà di aumentare la capacità di trasporto di Sonatrach sulla pipeline Reggane – Hassi R’mel Pipeline (GR5) fino a circa 13 miliardi di metri cubi di gas all’anno.

Latest article

In funzione il tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, diramazione del Power of Siberia che arriverà fino a Shanghai

E’ stato immesso il ‘first gas’ nel tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, nuovo gasdotto in fase di costruzione che, alimentandosi dal Power of...

Enbridge Energy ottiene il via libera dallo stato del Minnesota per l’upgrade dell’oleodotto Line 3

Le competenti autorità dello stato americano del Minnesota, e in particolare la Minnesota Pollution Control Agency, nei giorni scorsi hanno dato il loro ‘via...

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...