• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

sabato, Luglio 24, 2021

SONATRACH IMMETTE GAS NELLA NUOVA PIPELINE GR7 TRA EL MENIA E HASSI R’MEL

Must read

Biden rivela un vecchio attacco informatico cinese alla propria rete di gasdotti

Il presidente Joe Biden e alti funzionari degli Stati Uniti si riuniranno con le principali compagnie del settore privato il prossimo 25 agosto per...

L’espansione dell’oleodotto Trans Mountain ottiene l’approvazione dall’ente regolatore

Il progetto di espansione dell'oleodotto canadese Trans Mountain ha ricevuto l'approvazione dal Canada Energy Regulator. Il nuovo tracciato allontana così il gasdotto da una falda...

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere...

WBI Energy inizia la costruzione del gasdotto ND Natural

La compagnia WBI Energy, ha iniziato la costruzione del progetto di espansione North Bakken nel Nord Dakota. Questa espansione del gasdotto avrà la capacità...

Sonatrach, compagnia di Stato dell’Algeria, ha annunciato ufficialmente di aver immesso per la prima volta, lo scorso 2 aprile, gas nella nuova pipeline GR7 che collega El Menia (Adrar) e Hassi R’mel (Laghouat).

Sonatrach ha immesso con successo il first gas nella pipeline GR7 / 48, che è un’estensione del gasdotto STC GR5, con una lunghezza di 344 km, e connette le stazioni di switching N4, situata ad El Menia, ed N7, a Hassi R’mel” ha spiegato la società in una nota.

La nuova infrastruttura, che trasporterà il gas estratto nei giacimenti del sud-ovest (Hassi Mouina Sud & Nord and Hassi Ba Hamou) fino al National Dispatching Centre Gazde Hassi R’mel (CNDG), è stata realizzata da un consorzio di imprese al 100% algerine, tra cui COSIDER Canalisations e ENAC per i lavori di posa, ALFAPIPE per la produzione delle condotte e GTP per il monitoraggio dei processi produttivi.

Il nuovo gasdotto GR7, con una capacità di 4 miliardi di metri cubi di gas all’anno, consentirà di aumentare la capacità di trasporto di Sonatrach sulla pipeline Reggane – Hassi R’mel Pipeline (GR5) fino a circa 13 miliardi di metri cubi di gas all’anno.

Latest article

Biden rivela un vecchio attacco informatico cinese alla propria rete di gasdotti

Il presidente Joe Biden e alti funzionari degli Stati Uniti si riuniranno con le principali compagnie del settore privato il prossimo 25 agosto per...

L’espansione dell’oleodotto Trans Mountain ottiene l’approvazione dall’ente regolatore

Il progetto di espansione dell'oleodotto canadese Trans Mountain ha ricevuto l'approvazione dal Canada Energy Regulator. Il nuovo tracciato allontana così il gasdotto da una falda...

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere...

WBI Energy inizia la costruzione del gasdotto ND Natural

La compagnia WBI Energy, ha iniziato la costruzione del progetto di espansione North Bakken nel Nord Dakota. Questa espansione del gasdotto avrà la capacità...

Gli Stati Uniti annunciano nuovi requisiti di sicurezza informatica ai proprietari di gasdotti

Il Dipartimento della Sicurezza statunitense ha richiesto ai proprietari e operatori di trasporto di gas e petrolio, di introdurre misure di protezioni urgenti contro...