• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

domenica, Settembre 19, 2021

FALLA NELLA PIPELINE HOOPS: EXXON E SHELL SOSPENDONO LE ATTIVITA’ DI DUE GIACIMENTI OFFSHORE NEL GOLFO DEL MESSICO

Must read

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

Problemi nel Golfo del Messico per Exxon Mobil e Royal Dutch Shell, che hanno dovuto interrompere le attività produttive in due giacimenti petroliferi offshore a causa di una falla nella pipeline che collega gli impianti d’altura alla costa.

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters, la perdita sarebbe stata riscontrata in un tratto sottomarino della Hoover Offshore Oil Pipeline System (HOOPS), impianto gestito dalla corporation americana Exxon Mobile. A causa del danno, l’oleodotto è stato chiuso per consentire l’intervento di manutenzione, ma la stessa Exxon ha dovuto fermare le attività produttive del suo giacimento offshore Hoover, che è appunto collegato al sistema di HOOPS.

Stessa infrastruttura di trasporto a cui è allacciato anche il campo estrattivo Perdido di Shell, che si trova nelle acque profonde del Golfo e ha un output di 100.000 barili al giorno. Anche la produzione di questo giacimento – come confermato dalla stessa Shell – è stata temporaneamente ma integralmente sospesa, in attesa del ripristino della funzionalità della condotta sottomarina Hoover Offshore Oil Pipeline System.

Latest article

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

Stati Uniti. Il Colonial Pipeline riprende le attività mentre il nuovo uragano Nicholas perde forza

Il più grande oleodotto degli Stati Uniti ha ripreso le operazioni in maniera parziale, dopo aver dimostrato che l’infrastruttura ha resistito all'uragano Nicholas in...