• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 31
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

martedì, Ottobre 26, 2021

TOTAL A CACCIA DI ACQUIRENTI A CUI CEDERE IL SUO 25% DEL GASDOTTO SEAL

Must read

Messico. Rinasce l’interesse del mega gasdotto da 1800 km

Il Messico vuole fornire gas naturale su larga scala ai paesi del cosiddetto Triangolo Nord del Centro America, attraverso il "Piano di sviluppo globale...

Brasile. Alcune importanti città del centro del paese reclamano un gasdotto

Le città del centro ovest del Brasile si sono unite per iniziare uno studio per poter costruire un gasdotto. Il progetto è in fase di...

Lincoln Electric annuncia il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe

La compagnia Lincoln Electric ha annunciato il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe, un dispositivo progettato per la saldatura di condotte fino a un diametro...

La Guyana vuole costruire un oleodotto sottomarino di 220 km

Il governo della Guyana prevede che il prossimo anno inizieranno i lavori per costruire  una grande centrale elettrica a gas, che sarà alimentata da un...

Il gruppo francese Total si starebbe muovendo sul mercato per vendere la sua quota del 25,7% nel gasdotto Shearwater Elgin Area Line (SEAL), situato nella porzione britannica del Mare del Nord, secondo quanto riferiscono alla Reuters fonti riservate vicino al dossier.

Total – che non ha voluto commentare l’indiscrezione – sarebbe già in trattative avviate con diversi potenziali controparti interessate, e punterebbe a raccogliere dalla cessione circa 200 milioni di dollari.

La pipeline SEAL, operata da Royal Dutch Shell, trasporta il gas naturale della piattaforme offshore Shearwater e Elgin Franklin fino al Bacton Gas Terminal, sulla costa della regione britannica del Norfolk.

Il recente collasso dei prezzi dell’oil&gas causato dalla pandemia di coronavirus e le prospettive incerte per il settore – ricorda la Reuters – hanno fortemente rallentato l’attività di M&A e compravendita nell’ambito dell’industria energetica, ma nonostante questa situazione le pipeline rimangono asset attrattivi per gli investitori, garantendo ritorni certi per lunghi periodi di tempo.

Infine l’agenzia stampa ricorda che recentemente HitecVision ha rinegoziato i termini della sua acquisizione, proprio da Total, di una serie di giacimenti petroliferi ubicati anch’essi nel Mare del Nord.

TOTAL A CACCIA DI ACQUIRENTI A CUI CEDERE IL SUO 25% DEL GASDOTTO SEAL - Pipeline News -  - News

Latest article

Messico. Rinasce l’interesse del mega gasdotto da 1800 km

Il Messico vuole fornire gas naturale su larga scala ai paesi del cosiddetto Triangolo Nord del Centro America, attraverso il "Piano di sviluppo globale...

Brasile. Alcune importanti città del centro del paese reclamano un gasdotto

Le città del centro ovest del Brasile si sono unite per iniziare uno studio per poter costruire un gasdotto. Il progetto è in fase di...

Lincoln Electric annuncia il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe

La compagnia Lincoln Electric ha annunciato il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe, un dispositivo progettato per la saldatura di condotte fino a un diametro...

La Guyana vuole costruire un oleodotto sottomarino di 220 km

Il governo della Guyana prevede che il prossimo anno inizieranno i lavori per costruire  una grande centrale elettrica a gas, che sarà alimentata da un...

Dakota Natural Gas Ampliamento dell’accesso con il progetto Pipeline

La compagnia Dakota Natural Gas (DNG) ha completato la costruzione del gasdotto di 60 km per fornire gas naturale dal gasdotto Viking nel Minnesota...