• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

giovedì, Luglio 29, 2021

Total pronta a costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Must read

Gazprom paga 349 milioni di euro per aumentare la capacità di trasporto del gasdotto TurkStream

Secondo quanto riportato dall’operatore Bulgartransgaz, Gazprom ha recentemente accettato il pagamento anticipato di 349 milioni di euro per permettere l’aumento della capacità di trasporto...

Le importazioni di gas naturale dal Messico dagli Stati Uniti sono state il 76% della fornitura a giugno

In base all’ultimo rapporto informativo della EIA, in giugno le esportazioni di gas naturale dagli Stati Uniti al Messico attraverso i gasdotti hanno superato...

Stati Uniti. Spire STL cerca il sostegno del governo per evitare interruzioni di gas in inverno

La compagnia Spire STL Pipeline ha presentato una richiesta di appoggio al governo allo scopo di garantire il servizio del gasdotto STL prima di...

Inter Pipeline si allontana dall’accordo con Pembina

L'operatore canadese di gasdotti Inter Pipeline ha deciso di declinare la sua proposta di 5,6 miliardi di euro con la rivale Pembina Pipeline Corp,...

Il Governo dell’Uganda ha annunciato che i lavori di costruzione di un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari che raggiungerà il vicino Stato della Tanzania, realizzato in partnership con Total, partiranno a brevissimo.

“Ci aspettiamo che la costruzione della condotta possa iniziare subito dopo la FID (final investment decisions), che contiamo di finalizzare durante il mese di marzo” ha dichiarato alla Reuters Robert Kasande, un ufficiale del Ministero dell’Energia dell’Uganda.

Il Paese africano nel 2006 ha scoperto riserve di petrolio pari a 6 miliardi di barili, nell’ovest vicino al confine con la Repubblica Democratica del Congo, che verranno sfruttate da Total e dalla cinese CNOOC, dopo che lo scorso anno la britannica Tullow ha ceduto i propri asset detenuti in Uganda.

Al momento sarebbero in corso le trattative per definire l’assetto azionario del nuovo oleodotto, e proprio a tal fine la scorsa settimana Palamagamba Kabudi, Ministro degli Esteri della Tanzania, coinvolta nel progetto in quanto punto di arrivo della pipeline, ha incontrato il Direttore di Total per l’Africa Nicolas Terraz, il quale avrebbe confermato che la realizzazione dell’opera partirà nel corso del mese prossimo. Il nuovo oleodotto, che verrà costruito in circa 2 anni e mezzo e sarà lungo 1.445 Km, partendo da Hoima nell’ovest dell’Uganda per raggiungere la città portuale di Tanga, in Tanziania (sull’Oceano Indiano), consentirà all’Uganda di iniziare a poter sfruttare commercialmente le proprie risorse petrolifere, cosa che fino ad ora non era stata possibile proprio a causa della carenza di infrastrutture per il trasporto e la distribuzione del greggio.

Latest article

Gazprom paga 349 milioni di euro per aumentare la capacità di trasporto del gasdotto TurkStream

Secondo quanto riportato dall’operatore Bulgartransgaz, Gazprom ha recentemente accettato il pagamento anticipato di 349 milioni di euro per permettere l’aumento della capacità di trasporto...

Le importazioni di gas naturale dal Messico dagli Stati Uniti sono state il 76% della fornitura a giugno

In base all’ultimo rapporto informativo della EIA, in giugno le esportazioni di gas naturale dagli Stati Uniti al Messico attraverso i gasdotti hanno superato...

Stati Uniti. Spire STL cerca il sostegno del governo per evitare interruzioni di gas in inverno

La compagnia Spire STL Pipeline ha presentato una richiesta di appoggio al governo allo scopo di garantire il servizio del gasdotto STL prima di...

Inter Pipeline si allontana dall’accordo con Pembina

L'operatore canadese di gasdotti Inter Pipeline ha deciso di declinare la sua proposta di 5,6 miliardi di euro con la rivale Pembina Pipeline Corp,...

Il gasdotto TETCO ritorna in servizio al 100% della sua capacità

L'unità Texas Eastern Transmission (TETCO), appartenente alla compagnia Enbridge Inc, ha affermato di aver fornito tutte le informazioni richieste dalle autorità federali che regolano...