• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 31
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • Annuncio creato il 11/10/2021 16:04 - Pipeline News -  -

domenica, Ottobre 24, 2021

Total pronta a costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Must read

Lincoln Electric annuncia il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe

La compagnia Lincoln Electric ha annunciato il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe, un dispositivo progettato per la saldatura di condotte fino a un diametro...

La Guyana vuole costruire un oleodotto sottomarino di 220 km

Il governo della Guyana prevede che il prossimo anno inizieranno i lavori per costruire  una grande centrale elettrica a gas, che sarà alimentata da un...

Dakota Natural Gas Ampliamento dell’accesso con il progetto Pipeline

La compagnia Dakota Natural Gas (DNG) ha completato la costruzione del gasdotto di 60 km per fornire gas naturale dal gasdotto Viking nel Minnesota...

Messico. Aumentano le importazioni di gas dagli Stati Uniti

La crescita delle importazioni di gas naturale dagli Stati Uniti è stata in gran parte trainata dall'ampliamento dei gasdotti Trans-Pecos e Sur de Texas-Tuxpan,...

Il Governo dell’Uganda ha annunciato che i lavori di costruzione di un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari che raggiungerà il vicino Stato della Tanzania, realizzato in partnership con Total, partiranno a brevissimo.

“Ci aspettiamo che la costruzione della condotta possa iniziare subito dopo la FID (final investment decisions), che contiamo di finalizzare durante il mese di marzo” ha dichiarato alla Reuters Robert Kasande, un ufficiale del Ministero dell’Energia dell’Uganda.

Il Paese africano nel 2006 ha scoperto riserve di petrolio pari a 6 miliardi di barili, nell’ovest vicino al confine con la Repubblica Democratica del Congo, che verranno sfruttate da Total e dalla cinese CNOOC, dopo che lo scorso anno la britannica Tullow ha ceduto i propri asset detenuti in Uganda.

Al momento sarebbero in corso le trattative per definire l’assetto azionario del nuovo oleodotto, e proprio a tal fine la scorsa settimana Palamagamba Kabudi, Ministro degli Esteri della Tanzania, coinvolta nel progetto in quanto punto di arrivo della pipeline, ha incontrato il Direttore di Total per l’Africa Nicolas Terraz, il quale avrebbe confermato che la realizzazione dell’opera partirà nel corso del mese prossimo. Il nuovo oleodotto, che verrà costruito in circa 2 anni e mezzo e sarà lungo 1.445 Km, partendo da Hoima nell’ovest dell’Uganda per raggiungere la città portuale di Tanga, in Tanziania (sull’Oceano Indiano), consentirà all’Uganda di iniziare a poter sfruttare commercialmente le proprie risorse petrolifere, cosa che fino ad ora non era stata possibile proprio a causa della carenza di infrastrutture per il trasporto e la distribuzione del greggio.

Latest article

Lincoln Electric annuncia il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe

La compagnia Lincoln Electric ha annunciato il nuovo trainafilo portatile Activ8x Pipe, un dispositivo progettato per la saldatura di condotte fino a un diametro...

La Guyana vuole costruire un oleodotto sottomarino di 220 km

Il governo della Guyana prevede che il prossimo anno inizieranno i lavori per costruire  una grande centrale elettrica a gas, che sarà alimentata da un...

Dakota Natural Gas Ampliamento dell’accesso con il progetto Pipeline

La compagnia Dakota Natural Gas (DNG) ha completato la costruzione del gasdotto di 60 km per fornire gas naturale dal gasdotto Viking nel Minnesota...

Messico. Aumentano le importazioni di gas dagli Stati Uniti

La crescita delle importazioni di gas naturale dagli Stati Uniti è stata in gran parte trainata dall'ampliamento dei gasdotti Trans-Pecos e Sur de Texas-Tuxpan,...

Colombia. I guerriglieri dell’ELN rivendicano la responsabilità dell’attacco all’oleodotto

I guerriglieri dell'Esercito di Liberazione Nazionale (ELN) in Colombia hanno rivendicato un attacco contro un oleodotto utilizzato per trasportare greggio alla raffineria di Barrancabermeja,...