• Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

lunedì, Marzo 8, 2021

A SETTEMBRE CALANO LE CONSEGNE DI GAS RUSSO ALL’EUROPA

Must read

Nord Stream 2 accelera: al lavoro anche la seconda nave posatubi russa

La Fortuna, datata e lenta – essendo equipaggiata con un sistema di mantenimento della posizione ad ancore – nave posatubi russa non è più...

Confermata a Italgas la gestione del servizio di distribuzione del gas nell’Ambito Territoriale Torino 1

E’ stata Italgas ad aggiudicarsi la gara, indetta dal Comune di Tornino, relativa al servizio di distribuzione del gas naturale, per i prossimi 12...

A partire dal prossimo anno la Lituania fornirà gas alla Polonia attraverso una nuova pipeline

La compagnia energetica statale lituana Ignitis Group inizierà a fornire gas alla Polonia, attraverso una nuova pipeline dedicata che entrerà in funzione il prossimo...

Scorte di gas europee ai minimi: la corsa a ricostituirle durante l’estate spingerà al rialzo il prezzo del metano

L’Europa si avvia a concludere la stagione invernale, che si chiude convenzionalmente alla fine di marzo, con riserve di gas ridotte ai minimi storici....

Le forniture di gas russo all’Europa sono calate vistosamente a settembre a causa di un fattore estemporaneo, torneranno a crescere da ottobre in poi ma per l’intero 2020 si fermeranno a livelli ben inferiori rispetto a quelli dell’anno precedente.

A tracciare il quadro del flusso di metano che dalla Russia raggiunge il vecchio continente è S&P Global Platts Analytics, secondo cui il mese scorso, per le quattro principali rotte che sono Nord Stream, Yamal-Europa, Ucraina e TurkStream, sono transitati 10,52 Bcm (billion cubic meters) di gas, ovvero il 5,7% in meno rispetto ad agosto 2020.

La ragione è relativa al continuo utilizzo del ‘virtual reverse flow’ del punto di interconnessione Velke Kapusany tra Ucraina e Slovacchia, che è stato pari in media a 57 milioni di metri cubi al giorno a settembre e ha ridotto il volume di gas russo entrato in Europa.

Si tratta però, secondo Platts, di una situazione che non influirà più sul transito nei mesi a venire: già ad ottobre (come nel resto dell’anno) infatti, a causa della scarsa domanda, il virtual reverse flow non verrà più utilizzato e quindi i volumi di metano consegnato a Occidente torneranno a livelli più elevati.

Ripresa che tuttavia non basterà a compensare la debolezza dei mesi precedenti: tra gennaio e settembre 2020 – a causa di vari fattori tra cui inverno mite, alti livelli di stoccaggio, prezzi bassi e domanda ai minimi e causa del coronavirus – la Russia ha venduto in Europa solo 96,65 Bcm di gas, il 22,2% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Ora le consegne stanno tornando a viaggiare a ritmi più sostenuti e Gazprom è fiduciosa di poter chiudere il 2020 con volumi globali pari a 170 Bcm. Cifra che supera le precedenti previsioni per l’anno in corso, ferme a 166 Bcm, pur restando ben lontana dai 199,3 Bcm del 2019.

Latest article

Nord Stream 2 accelera: al lavoro anche la seconda nave posatubi russa

La Fortuna, datata e lenta – essendo equipaggiata con un sistema di mantenimento della posizione ad ancore – nave posatubi russa non è più...

Confermata a Italgas la gestione del servizio di distribuzione del gas nell’Ambito Territoriale Torino 1

E’ stata Italgas ad aggiudicarsi la gara, indetta dal Comune di Tornino, relativa al servizio di distribuzione del gas naturale, per i prossimi 12...

A partire dal prossimo anno la Lituania fornirà gas alla Polonia attraverso una nuova pipeline

La compagnia energetica statale lituana Ignitis Group inizierà a fornire gas alla Polonia, attraverso una nuova pipeline dedicata che entrerà in funzione il prossimo...

Scorte di gas europee ai minimi: la corsa a ricostituirle durante l’estate spingerà al rialzo il prezzo del metano

L’Europa si avvia a concludere la stagione invernale, che si chiude convenzionalmente alla fine di marzo, con riserve di gas ridotte ai minimi storici....

Total pronta a costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Il Governo dell’Uganda ha annunciato che i lavori di costruzione di un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari che raggiungerà il vicino Stato...