• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

domenica, Settembre 19, 2021

EMIRATI ARABI E ISRAELE COLLABORERANNO NELL’EXPORT DI GAS IN EUROPA VIA PIPELINE

Must read

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

Gli Emirati Arabi e Israele collaboreranno per sviluppare attività di export di gas naturale via pipeline verso l’Europa.

Si tratta di uno dei vari ambiti su cui i due Stati intendono avviare una possibile cooperazione, a valle dello storico accordo del 15 settembre scorso che ha sancito formalmente l’avvio di relazioni diplomatiche tra i due Paesi.

La nuova intesa politica aprirà infatti inediti scenari a livello commerciale, e in questo contesto un ruolo predominante sarà giocato proprio dal comparto energetico.

“Ho parlato con il Ministro dell’Energia degli Emirati Arabi Uniti riguardo la cooperazione in tema di integrazione delle reti energetiche e di sviluppo di un mercato comune del gas naturale da esportare in Europa attraverso pipeline, come anche di altri progetti” ha spiegato in una nota ufficiale il Ministro dell’Energia di Israele Yuval Steinitz.

Nel comunicato Steinitz ha anche riferito di aver proposto agli Emirati Arabi di entrare a far parte del East Mediterranean Gas Forum (EMGF), organismo di recente costituzione basato al Cairo di cui fanno parte, oltre ad Egitto e Israele, anche Italia, Grecia, Cipro e Giordania e che ha come scopo quello di favorire lo sviluppo dell’export di gas estratto nel Mediterraneo Orientale verso l’Europa, oltreché di arginare le mire turche nella regione.

Sempre in base a quanto riferito dal Governo di Tel Aviv, gli UAE hanno risposto che valuteranno questa possibilità.

Latest article

Stati Uniti. Spire Inc. ottiene più tempo per operare il Missouri St. Louis NG Pipeline

La società statunitense di gas naturale Spire Inc ha ottenuto il permesso dall’ente regolatore federale, per continuare le attività nel suo gasdotto STL del...

Brasile. Bolsonaro rilancia e vuole il gas argentino a tutti i costi

Le elezioni in Brasile sono previste per settembre del 2022, ma in realtà la campagna è già iniziata e l’argomento energia è sul tavolo. Bolsonaro...

Brasile. Il nuovo etanolodotto soddisferà l’intero fabbisogno di San Paulo

A partire da settembre, tutta la domanda di etanolo generata dalla regione metropolitana di San Paolo potrà essere soddisfatta grazie ai nuovi etanolodotti di...

Le comunità autoctone canadesi chiedono la deviazione del gasdotto di Enbridge

L’organizzazione canadese “First Nation”, istituzione che rappresenta le comunità autoctone canadesi, ha affermato di voler costringere la compagnia Enbridge Inc. a deviare il tracciato...

Stati Uniti. Il Colonial Pipeline riprende le attività mentre il nuovo uragano Nicholas perde forza

Il più grande oleodotto degli Stati Uniti ha ripreso le operazioni in maniera parziale, dopo aver dimostrato che l’infrastruttura ha resistito all'uragano Nicholas in...