Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

lunedì, Novembre 30, 2020

L’OLEODOTTO AMERICANO SEAWAY VERRA’ USATO (IN SENSO INVERSO) PER STOCCARE GREGGIO IN OKLAHOMA

Must read

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...

E’ SCOMPARSO IL PROF. GIOVANNI SOLARI, PRESIDENTE DELL’ISTITUTO ITALIANO DELLA SALDATURA (ISS)

Riportiamo quanto tristemente comunicato da IIS – Istituto Italiano della Saldatura: “Oggi è un giorno molto triste per tutte le donne e gli uomini dell’Istituto Italiano della...

CRESCE IL VOLUME DI GAS RUSSO ESPORTATO IN CINA ATTRAVERSO IL GASDOTTO POWER OF SIBERIA

In ragione della necessità di Pechino di sostituire il carbone, sempre meno utilizzato per ragioni ambientali, con il meno inquinante gas naturale, sta diventando sempre più...

LA RETE DI ITALGAS SARÀ COMPLETAMENTE DIGITALIZZATA ENTRO IL 2022

Entro il 2022 la rete di condotte gestita da Italgas sarà completamente digitalizzata, e quindi pronta per ricevere e gestire qualsiasi tipo di gas. Lo ha dichiarato...

Enterprise Products Partners LP ha annunciato che metterà a disposizione delle compagnie petrolifere alla ricerca di spazio per stoccare il greggio il suo oleodotto Seaway, che collega il Golfo del Messico con Cushing, Oklahoma, dove si trova il più grande hub di stoccaggio di petrolio di tutti gli Stati Uniti.

A causa del crollo delle esportazioni, dovuto alle misure di contenimento dell’epidemia di coronavirus che hanno fortemente limitato il consumo di carburanti in tutto il mondo, e del crollo del prezzo del barile (causato soprattutto dalla ‘guerra’ commerciale tra OPEC e Russia), molti produttori americani di shale oil non hanno altra scelta che stoccare il greggio estratto.

Nonostante i tagli della produzione concordati a livello mondiale nei giorni scorsi, secondo molti trader citati dall’agenzia di stampa Reuters, la capacità di stoccaggio degli USA verrà saturata entro un paio di mesi al massimo.

L’hub di Cushing ha una capacità totale di 76,1 milioni di barili e al momento ha circa 27 milioni di barili di spazio ancora disponibile.

Considerando l’attuale situazione del mercato del petrolio greggio, che sta avendo impatti sia sulle attività di raffinazione che sull’export, c’è un forte interesse ad accedere al mercato dello stoccaggio di Cushing” ha spiegato Enterprise in una nota inviata alla U.S. Federal Energy Regulatory Commission (FERC).

La pipeline Seaway, che ha 400.000 barili al giorno di capacità, una volta trasportava solo il petrolio del Golfo fino a Cushing, ma nel 2012 il flusso era stato invertito per consentire ai produttori di shale oil americani di raggiungere i terminal per l’export sparsi sulla costa atlantica e spedire all’estero il loro greggio. La capacità che ora potrà essere usata per spedire il prodotto in Okldal Texas fino Oklahoma non era mai stata sfruttata fino e quindi questo nuovo impiego della condotta non impedirà la possibilità di trasportare petrolio nell’altra direzione, fino all’area di Houston.

Latest article

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...

E’ SCOMPARSO IL PROF. GIOVANNI SOLARI, PRESIDENTE DELL’ISTITUTO ITALIANO DELLA SALDATURA (ISS)

Riportiamo quanto tristemente comunicato da IIS – Istituto Italiano della Saldatura: “Oggi è un giorno molto triste per tutte le donne e gli uomini dell’Istituto Italiano della...

CRESCE IL VOLUME DI GAS RUSSO ESPORTATO IN CINA ATTRAVERSO IL GASDOTTO POWER OF SIBERIA

In ragione della necessità di Pechino di sostituire il carbone, sempre meno utilizzato per ragioni ambientali, con il meno inquinante gas naturale, sta diventando sempre più...

LA RETE DI ITALGAS SARÀ COMPLETAMENTE DIGITALIZZATA ENTRO IL 2022

Entro il 2022 la rete di condotte gestita da Italgas sarà completamente digitalizzata, e quindi pronta per ricevere e gestire qualsiasi tipo di gas. Lo ha dichiarato...

COMPLETATO IL GASDOTTO CALLAHAN NEL NORD-EST DELLA FLORIDA

La società formata da Chesapeake Utilities e TECO Peoples Gas ha completato la costruzione del gasdotto Callahan, infrastruttura lunga 44 chilometri finalizzata ad ampliare il servizio...