• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

domenica, Maggio 16, 2021

IL RINA SUPERVISORE TECNICO PER LA COSTRUZIONE DEL TRATTO TURKMENO DEL NUOVO GASDOTTO TAPI

Must read

YPFB inietta 14 MMm3d di gas naturale nel mercato argentino

La compagnia statale boliviana (YPFB) esporta 14 milioni di metri cubi al giorno di gas naturale al mercato argentino in base al contratto stipulato...

Il governo degli Stati Uniti nega la licenza all’oleodotto Dakota Access

La corte d'appello degli Stati Uniti ha negato la richiesta degli operatori dell'oleodotto Dakota Access (DAPL) di congelare il processo per iniziare una revisione...

Ameren Illinois inizia la seconda fase di costruzione del gasdotto da 65 milioni di dollari

I lavori della seconda fase del progetto di modernizzazione del gasdotto continuano a pieno ritmo a Belleville, Illinois. Quest'anno la compagnia si concentrerà sul tratto...

SCGAS stabilisce nuovi record nel consumo di gas naturale in Brasile

La principale associazione di produttori di gas brasiliana ABEGAS, ha confermato che nel mese di aprile lo stato federale di Florianopolis ha registrato due...

La corporation turkmena del gas, “Turkmengas” State Concern,
ha scelto il Rina per la consulenza tecnica relativa alla costruzione del
tratto nazionale della nuova condotta TAPI (Turkmenistan – Afghanistan –
Pakistan – India), 214 Km sui 1.814 Km di lunghezza totale dell’intera
pipeline, e di due stazioni di compressione del gas.

All’azienda italiana, basata a Genova, è stato infatti
assegnato un contratto del valore di 13 milioni di dollari, relativo ad
attività di supervisione e supporto progettuale per il tratto turkmeno della
nuova infrastruttura, che costerà circa 1 miliardo di dollari, mentre l’intera
opera dovrebbe necessitare di un esborso complessivo di ben 10 miliardi di
dollari.

Il progetto, finanziato dall’Islamic Development Bank
(IsDB), aveva requisiti tecnici per accedere alla gara molto stingenti: il Rina
ha beneficiato – ha spiegato la stessa società in una nota – “di un valore
aggiunto costituito dalla conoscenza dell’area, acquisita dopo aver collaborato
con diversi enti statali turkmeni nella costruzione del porto internazionale
Turkmenbashi, completato nel 2018”.

Mediamente, almeno 50 tecnici del Rina lavoreranno sempre,
insieme a “Turkmengas” State Concern, al TAPI, in ognuna delle
diverse fasi del progetto.

La costruzione del tratto turkmeno del TAPI dovrebbe
concludersi in 4 anni, e si dividerà in due fasi: la prima sarà dedicata alla
realizzazione del gasdotto, mentre la seconda si concentrerà sulla costruzione
delle due stazioni di compressione.

Latest article

YPFB inietta 14 MMm3d di gas naturale nel mercato argentino

La compagnia statale boliviana (YPFB) esporta 14 milioni di metri cubi al giorno di gas naturale al mercato argentino in base al contratto stipulato...

Il governo degli Stati Uniti nega la licenza all’oleodotto Dakota Access

La corte d'appello degli Stati Uniti ha negato la richiesta degli operatori dell'oleodotto Dakota Access (DAPL) di congelare il processo per iniziare una revisione...

Ameren Illinois inizia la seconda fase di costruzione del gasdotto da 65 milioni di dollari

I lavori della seconda fase del progetto di modernizzazione del gasdotto continuano a pieno ritmo a Belleville, Illinois. Quest'anno la compagnia si concentrerà sul tratto...

SCGAS stabilisce nuovi record nel consumo di gas naturale in Brasile

La principale associazione di produttori di gas brasiliana ABEGAS, ha confermato che nel mese di aprile lo stato federale di Florianopolis ha registrato due...

Williams si espande con un nuovo gasdotto negli Stati Uniti

Williams Cos. Inc., la compagnia che gestisce il 30% di gas naturale degli Stati Uniti, prevede di mettere in servizio l’espansione del gasdotto Leidy...