Ven | 10 | Luglio | 2020

Leaderboard banner 728×90
LA AKADEMIK CHERSKI RAGGIUNGE IL PORTO TEDESCO DOVE SI TROVANO I TUBI PER IL NORD STREAM 2

LA AKADEMIK CHERSKI RAGGIUNGE IL PORTO TEDESCO DOVE SI TROVANO I TUBI PER IL NORD STREAM 2

Ormai sembra sicuro che sarà la nave posatubi russa Akademik Cherski a completare la costruzione del Nord Stream 2, gasdotto che collegherà Russia e Germania attraverso il Mar Baltico.

L’unità specializzata, nella disponibilità di Gazprom – che si è dovuta muovere in prima persona, dopo il forfait del contractor svizzero Allseas causato dalla sanzioni americane nei confronti della nuova infrastruttura energetica – nei giorni scorsi era stata avvistata nei pressi del porto di Kaliningred, exclave russa sul baltico.

Scalo dove, però, la Akademik Cherski non è mai entrata. Secondo quanto riportato da S&P Global Platts, infatti, la posatubi battente bandiera russa si trova ora davanti al porto di Mukran, sulla costa nord-orientale della Germania. E non si tratterebbe di un caso, poiché è proprio a Mukran che si trova il deposito dove sono stoccate le tubazioni necessarie a completare la costruzione del Nord Stream 2, il cui ultimo tratto attraversa le acque danesi per poi raggiungere la costa tedesca sul Baltico.

Un dettaglio, quello dell’ubicazione dei tubi ancora da installare, che è stato confermato a Platts dalla stessa Nord Stream 2, società controllata da Gazprom che si occupa di gestire il progetto e che però non ha fornito riscontri su altri dettagli.

Al momento quindi non esistono conferme ufficiali circa il fatto che sarà la Akademik Cherski a completare la posa del Nord Steram 2, ma le ultime mosse dalle nave lasciano poco spazio a dubbi.

Related posts