• Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

giovedì, Marzo 4, 2021

LA COLOMBIANA CANACOL ENERGY CERCA SOCI PER IL NUOVO GASDOTTO JOBO-MEDELLIN

Must read

Scorte di gas europee ai minimi: la corsa a ricostituirle durante l’estate spingerà al rialzo il prezzo del metano

L’Europa si avvia a concludere la stagione invernale, che si chiude convenzionalmente alla fine di marzo, con riserve di gas ridotte ai minimi storici....

Total pronta a costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Il Governo dell’Uganda ha annunciato che i lavori di costruzione di un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari che raggiungerà il vicino Stato...

Il Qatar investirà 60 milioni di dollari nella realizzazione di una nuova pipeline tra Israele e Gaza

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters, il Ministero degli Esteri del Qatar ha annunciato ufficialmente l’intenzione di investire 60 milioni di dollari nel...

Tesmec: il calo del 2020 (causa Covid) rispetta le attese, portafoglio ordini in crescita

Il gruppo italiano Tesmec leader nel mercato delle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di...

La compagnia colombiana Canacol Energy ha confermato di essere ancora alla ricerca di partner potenzialmente interessati a investire nella costruzione di un nuovo gasdotto di 300 km per collegare Jobo e Medellin.

Attualmente Canacol fornisce circa il 25% del mercato di gas naturale in Colombia con una capacità di 180 milioni di piedi cubi al giorno e quando finirà la costruzione della nuova struttura, la capacità aumenterà a 370 milioni di piedi cubi al giorno raggiungendo così una quota pari al 40% del mercato interno.

Per rendere possibile questo importante progetto, Canacol ha già firmato un contratto Take-or-Pay per 12 anni con la compagnia dei servizi pubblici di Antioquia EPM, diventando così un socio strategico per fornire gas naturale in una delle zone piú bisognose del nord ovest del paese.

Secondo i calcoli preliminari questa nuova infrastruttura dovrebbe entrare in funzione nel secondo semestre del 2024, sempre che vengano reperiti i 400 milioni di dollari necessari per cominciare i lavori di costruzione.

Il direttore finanziario della compagnia colombiana, Jason Bednar, ha affermato pubblicamente che il piano prevede di finanziare il 30% dell’opera con risorse proprie e il 70% con una linea di credito, qualora non si presentassero investitori interessati a partecipare a tale finanziamento.

Allo stesso tempo l’altro grande progetto che sta portando avanti Canacol è la centrale termoelettrica El Tesorito con una capacità di 200 MW, assieme al suo socio Celsia, che secondo il cronogramma dei lavori prestabilito, finirà la sua costruzione nel secondo semestre del 2021.

Latest article

Scorte di gas europee ai minimi: la corsa a ricostituirle durante l’estate spingerà al rialzo il prezzo del metano

L’Europa si avvia a concludere la stagione invernale, che si chiude convenzionalmente alla fine di marzo, con riserve di gas ridotte ai minimi storici....

Total pronta a costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Il Governo dell’Uganda ha annunciato che i lavori di costruzione di un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari che raggiungerà il vicino Stato...

Il Qatar investirà 60 milioni di dollari nella realizzazione di una nuova pipeline tra Israele e Gaza

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters, il Ministero degli Esteri del Qatar ha annunciato ufficialmente l’intenzione di investire 60 milioni di dollari nel...

Tesmec: il calo del 2020 (causa Covid) rispetta le attese, portafoglio ordini in crescita

Il gruppo italiano Tesmec leader nel mercato delle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di...

La Germania sta già studiando il ‘phase out’ del gas naturale dal settore del riscaldamento

La Germania dovrà prepararsi a dire addio al gas naturale per il riscaldamento molto presto, già entro pochi anni. Ne è convinto il Ministro tedesco...