• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

martedì, Maggio 18, 2021

LA RUSSIA HA GIA’ CONSEGNATO ALLA CINA 840 BCM DI GAS ATTRAVERSO IL NUOVO GASDOTTO POWER OF SIBERIA

Must read

Cadono le importazioni di LNG in America Latina

Secondo il rapporto annuale 2021 pubblicato dal Gruppo internazionale degli importatori di gas naturale liquefatto (GIIGNL), le importazioni di GNL dall'America Latina e dai...

Tenaris presenta Thera™ Technology per il trasporto e stoccaggio dell’idrogeno.

Tenaris ha recentemente presentato Thera™ Technology, la sua ultima soluzione dedicata allo stoccaggio e al trasporto dell’idrogeno. Con oltre 100 anni di esperienza nel settore,...

La prima fase del gasdotto di PennEast entrerà in servizio nel 2022

PennEast Pipeline prevede di mettere in servizio il prossimo anno la prima fase del nuovo gasdotto da 1,2 miliardi di dollari in Pennsylvania, e...

Siemens Energy annuncia la collaborazione per la sicurezza informatica su gasdotti

La compagnia tedesca Siemens Energy ha annunciato una collaborazione con ServiceNow per creare una serie di servizi informatici unificati che consenta alle aziende di...

Sono già 840 i milioni di metri cubi di gas naturale, ovvero circa 10 milioni di metri cubi al giorno, che la Cina ha importato dalla Russia tramite la nuova pipeline Power of Siberia, inaugurata a dicembre scorso.

Il gasdotto, lungo 3.000 km, trasporta il gas russo estratto nei giacimenti della Siberia fino alla regione nord-orientale della Repubblica Popolare, storicamente produttrice di energia tramite carbone, che ora però, proprio grazie a questa condotta, sta avviando uno ‘switch’ verso il meno inquinante gas naturale.

Il gas siberiano arriva in Cina in conseguenza di un contratto di fornitura siglato tra i due Paesi nel 2014, che ha una durata di 30 anni e un controvalore economico di 400 miliardi di dollari. Solo quest’anno, tramite la pipeline, Gazprom fornirà 5 miliardi di metri cubi di gas, ovvero 13,7 milioni di metri cubi al giorno, secondo il ministero del commercio cinese.

L’entrata in funzione del gasdotto Power of Siberia comporterà un radicale mutamento del paradigma energetico della regione, e potrebbe sul lungo termine rallentare anche l’import di GNL destinato a quest’area, che tuttavia al momento è in crescita.

Le importazioni di gas naturale liquefatto arriveranno infatti a 10 bcm nel 2021 e 15 bcm nel 2022.

 

Latest article

Cadono le importazioni di LNG in America Latina

Secondo il rapporto annuale 2021 pubblicato dal Gruppo internazionale degli importatori di gas naturale liquefatto (GIIGNL), le importazioni di GNL dall'America Latina e dai...

Tenaris presenta Thera™ Technology per il trasporto e stoccaggio dell’idrogeno.

Tenaris ha recentemente presentato Thera™ Technology, la sua ultima soluzione dedicata allo stoccaggio e al trasporto dell’idrogeno. Con oltre 100 anni di esperienza nel settore,...

La prima fase del gasdotto di PennEast entrerà in servizio nel 2022

PennEast Pipeline prevede di mettere in servizio il prossimo anno la prima fase del nuovo gasdotto da 1,2 miliardi di dollari in Pennsylvania, e...

Siemens Energy annuncia la collaborazione per la sicurezza informatica su gasdotti

La compagnia tedesca Siemens Energy ha annunciato una collaborazione con ServiceNow per creare una serie di servizi informatici unificati che consenta alle aziende di...

Invenergy e BW LNG assieme per rifornire El Salvador

La statunitense Invenergy e BW LNG (Singapore) hanno firmato una alleanza da 129 milioni di dollari con IDB Invest, per finanziare la costruzione dell'unità...