Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

sabato, Dicembre 5, 2020

NIGERIA: GARANZIA PUBBLICA SUGLI INVESTIMENTI PER LA COSTRUZIONE DEL NUOVO GASDOTTO AKK

Must read

In funzione il tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, diramazione del Power of Siberia che arriverà fino a Shanghai

E’ stato immesso il ‘first gas’ nel tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, nuovo gasdotto in fase di costruzione che, alimentandosi dal Power of...

Enbridge Energy ottiene il via libera dallo stato del Minnesota per l’upgrade dell’oleodotto Line 3

Le competenti autorità dello stato americano del Minnesota, e in particolare la Minnesota Pollution Control Agency, nei giorni scorsi hanno dato il loro ‘via...

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

Dopo aver recentemente annunciato una profonda riorganizzazione del quadro regolatorio, nel senso di una maggior liberalizzazione dell’accesso alle infrastrutture energetiche del Paese, il Governo della Nigeria ha deciso di mettere a disposizione una garanzia statale al finanziamento di uno dei più importanti nuovi gasdotti che verranno realizzati.

Si tratta del Ajaokuta-Kaduna-Kano (AKK), condotta che negli obbiettivi dell’esecutivo di Lagos dovrebbe consentire un miglior sfruttamento del gas estratto nei giacimenti offshore al largo delle coste nazionali, metano che oggi viene in gran parte bruciato dagli operatori dei pozzi – focalizzati quasi esclusivamente sull’estrazione di petrolio – tramite il ‘flaring’, pratica peraltro ritenuta dannosa per l’ambiente.

Come annunciato dal Ministro delle Finanze Zainab Ahmed e riportato dall’agenzia di stampa Reuters, il Governo nigeriano fornirà una garanzia pubblica sull’85% del costo totale del progetto, stiamo in 2,59 miliardi e finanziato dalla società di leasing cinese Sinosure. Il 15% del costo rimanente sarà invece coperto dalla compagnia petrolifera statale nigeriana NNPC.

“Abbiamo svolto un’accurata analisi del progetto, e siamo soddisfatti del fatto che il cash-flow generato dalla pipeline Ajaokuta-Kaduna-Kano sarà sufficiente a ripagare il costo di costruzione dell’infrastruttura” ha spiegato Ahmed.

Il Governo nigeriano, secondo la Reuters, sta anche studiando la costruzione di centrali a gas lungo il percorso del gasdotto e intende usare questo progetto per convincere le compagnie a raccogliere e stoccare il gas estratto dai giacimenti petroliferi, invece che bruciarlo.

Infine, recentemente il Governo USA ha stanziato un finanziamento di un miliardo di dollari per la costruzione di una centrale elettrica che sarà alimentata proprio dalla nuova pipeline Ajaokuta-Kaduna-Kano.

Latest article

In funzione il tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, diramazione del Power of Siberia che arriverà fino a Shanghai

E’ stato immesso il ‘first gas’ nel tratto centrale della Cina-Russia East pipeline, nuovo gasdotto in fase di costruzione che, alimentandosi dal Power of...

Enbridge Energy ottiene il via libera dallo stato del Minnesota per l’upgrade dell’oleodotto Line 3

Le competenti autorità dello stato americano del Minnesota, e in particolare la Minnesota Pollution Control Agency, nei giorni scorsi hanno dato il loro ‘via...

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...