• Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

giovedì, Febbraio 25, 2021

Snam alla ricerca di una FSRU da installare al largo della Sardegna

Must read

Tesmec: il calo del 2020 (causa Covid) rispetta le attese, portafoglio ordini in crescita

Il gruppo italiano Tesmec leader nel mercato delle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di...

La Germania sta già studiando il ‘phase out’ del gas naturale dal settore del riscaldamento

La Germania dovrà prepararsi a dire addio al gas naturale per il riscaldamento molto presto, già entro pochi anni. Ne è convinto il Ministro tedesco...

Snam alla ricerca di una FSRU da installare al largo della Sardegna

Snam avrebbe avviato una ricerca di mercato, propedeutica all’avvio di una procedura di gara vera e propria prevista per il mese prossimo, per la...

A gennaio il 20% del gas arrivato in Italia col TAP è stato ri-esportato verso altri mercati

Da inizio anno il nuovo gasdotto TAP (Trans Adriatic Pipeline) è entrato in attività, consentendo all’Italia di importare gas dall’Azerbaijan ma rendendo anche il...

Snam avrebbe avviato una ricerca di mercato, propedeutica all’avvio di una procedura di gara vera e propria prevista per il mese prossimo, per la fornitura di una unità FSRU (Floating Storage Regasification Unit) da installare al largo della Sardegna nell’ambito del piano di metanizzazione dell’isola.

Secondo quanto riportato dalla testata Shipping Italy, l’invito a formulare manifestazioni d’interesse è rivolto ad armatori che dovranno fornire la nave gasiera e trasformarla – con lo stesso procedimento adottato a suo tempo per la FSRU Toscana di OLT Offshore (il rigassificatore di Livorno) – in Floating Storage Regasification Unit, per poi cederne a Snam la proprietà.

Grazie a questo impianto, che dovrebbe entrare in funzione nel 2024 davanti alla costa di Portovesme (nel 2025 potrebbe arrivare un’unità analoga anche a Porto Torres), il gruppo di San Donato Milanese punta a rifornire sia lo stabilimento produttivo di Euralluminia che una centrale Enel attualmente alimentata a carbone ma che verrà a breve riconvertita a metano. I futuri rigassificatori sardi di Snam – sempre secondo la ricostruzione fornita da Shipping Italy – verranno riforniti via nave dalla stessa FSRU Toscana (Snam è azionista di OLT Offshore) e dal rigassificatore di Panigaglia, anch’esso controllato da Snam nonché unico rigassificatore onshore attivo in Italia.

Latest article

Tesmec: il calo del 2020 (causa Covid) rispetta le attese, portafoglio ordini in crescita

Il gruppo italiano Tesmec leader nel mercato delle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di...

La Germania sta già studiando il ‘phase out’ del gas naturale dal settore del riscaldamento

La Germania dovrà prepararsi a dire addio al gas naturale per il riscaldamento molto presto, già entro pochi anni. Ne è convinto il Ministro tedesco...

Snam alla ricerca di una FSRU da installare al largo della Sardegna

Snam avrebbe avviato una ricerca di mercato, propedeutica all’avvio di una procedura di gara vera e propria prevista per il mese prossimo, per la...

A gennaio il 20% del gas arrivato in Italia col TAP è stato ri-esportato verso altri mercati

Da inizio anno il nuovo gasdotto TAP (Trans Adriatic Pipeline) è entrato in attività, consentendo all’Italia di importare gas dall’Azerbaijan ma rendendo anche il...

Italgas mette in esercizio altri 130 Km di rete in Sardegna

Italgas ha annunciato ieri l’avvio dei lavori di messa in esercizio di altri 130 chilometri circa di reti del gas ‘native digitali’ al servizio...