• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

sabato, Luglio 24, 2021

Snam alla ricerca di una FSRU da installare al largo della Sardegna

Must read

Biden rivela un vecchio attacco informatico cinese alla propria rete di gasdotti

Il presidente Joe Biden e alti funzionari degli Stati Uniti si riuniranno con le principali compagnie del settore privato il prossimo 25 agosto per...

L’espansione dell’oleodotto Trans Mountain ottiene l’approvazione dall’ente regolatore

Il progetto di espansione dell'oleodotto canadese Trans Mountain ha ricevuto l'approvazione dal Canada Energy Regulator. Il nuovo tracciato allontana così il gasdotto da una falda...

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere...

WBI Energy inizia la costruzione del gasdotto ND Natural

La compagnia WBI Energy, ha iniziato la costruzione del progetto di espansione North Bakken nel Nord Dakota. Questa espansione del gasdotto avrà la capacità...

Snam avrebbe avviato una ricerca di mercato, propedeutica all’avvio di una procedura di gara vera e propria prevista per il mese prossimo, per la fornitura di una unità FSRU (Floating Storage Regasification Unit) da installare al largo della Sardegna nell’ambito del piano di metanizzazione dell’isola.

Secondo quanto riportato dalla testata Shipping Italy, l’invito a formulare manifestazioni d’interesse è rivolto ad armatori che dovranno fornire la nave gasiera e trasformarla – con lo stesso procedimento adottato a suo tempo per la FSRU Toscana di OLT Offshore (il rigassificatore di Livorno) – in Floating Storage Regasification Unit, per poi cederne a Snam la proprietà.

Grazie a questo impianto, che dovrebbe entrare in funzione nel 2024 davanti alla costa di Portovesme (nel 2025 potrebbe arrivare un’unità analoga anche a Porto Torres), il gruppo di San Donato Milanese punta a rifornire sia lo stabilimento produttivo di Euralluminia che una centrale Enel attualmente alimentata a carbone ma che verrà a breve riconvertita a metano. I futuri rigassificatori sardi di Snam – sempre secondo la ricostruzione fornita da Shipping Italy – verranno riforniti via nave dalla stessa FSRU Toscana (Snam è azionista di OLT Offshore) e dal rigassificatore di Panigaglia, anch’esso controllato da Snam nonché unico rigassificatore onshore attivo in Italia.

Latest article

Biden rivela un vecchio attacco informatico cinese alla propria rete di gasdotti

Il presidente Joe Biden e alti funzionari degli Stati Uniti si riuniranno con le principali compagnie del settore privato il prossimo 25 agosto per...

L’espansione dell’oleodotto Trans Mountain ottiene l’approvazione dall’ente regolatore

Il progetto di espansione dell'oleodotto canadese Trans Mountain ha ricevuto l'approvazione dal Canada Energy Regulator. Il nuovo tracciato allontana così il gasdotto da una falda...

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere...

WBI Energy inizia la costruzione del gasdotto ND Natural

La compagnia WBI Energy, ha iniziato la costruzione del progetto di espansione North Bakken nel Nord Dakota. Questa espansione del gasdotto avrà la capacità...

Gli Stati Uniti annunciano nuovi requisiti di sicurezza informatica ai proprietari di gasdotti

Il Dipartimento della Sicurezza statunitense ha richiesto ai proprietari e operatori di trasporto di gas e petrolio, di introdurre misure di protezioni urgenti contro...