• Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 4

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

venerdì, Marzo 5, 2021

È UFFICIALMENTE TERMINATA LA COSTRUZIONE DEL GASDOTTO TAP

Must read

Confermata a Italgas la gestione del servizio di distribuzione del gas nell’Ambito Territoriale Torino 1

E’ stata Italgas ad aggiudicarsi la gara, indetta dal Comune di Tornino, relativa al servizio di distribuzione del gas naturale, per i prossimi 12...

A partire dal prossimo anno la Lituania fornirà gas alla Polonia attraverso una nuova pipeline

La compagnia energetica statale lituana Ignitis Group inizierà a fornire gas alla Polonia, attraverso una nuova pipeline dedicata che entrerà in funzione il prossimo...

Scorte di gas europee ai minimi: la corsa a ricostituirle durante l’estate spingerà al rialzo il prezzo del metano

L’Europa si avvia a concludere la stagione invernale, che si chiude convenzionalmente alla fine di marzo, con riserve di gas ridotte ai minimi storici....

Total pronta a costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Il Governo dell’Uganda ha annunciato che i lavori di costruzione di un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari che raggiungerà il vicino Stato...

A distanza di circa 4 anni e mezzo dall’avvio dei lavori, la costruzione della Trans Adriatic Pipeline – la porzione finale del Souther Gas Corridor che porterà in Italia e nel resto dell’Europa meridionale il gas naturale estratto in Azerbaijan – è ormai sostanzialmente completata.

Ad annunciato – con una nota ufficiale – è stata la società TAP AG (BP 20%, SOCAR 20%, Snam 20%, Fluxys 19%, Enagás 16% e Axpo 5%), che ha realizzato l’infrastruttura e che la gestirà non appena verranno avviate le operazioni commerciali, cosa che dovrebbe avvenire ormai a brevissimo.

TAP ha infatti spiegato che tutta la condotta è completa e che il gas è già tato immesso anche nel tratto che dal confine tra Grecia e Turchia raggiunge la stazione di ricezione italiana, in Puglia. Ora manca solo il punto di interconnessione tra il nuovo gasdotto (lungo complessivamente 878 Km) e il network nazionale italiano gestito da Snam Rete Gas, a cui si sta lavorando e che dovrebbe essere pronto entro la metà di novembre prossimo.

Nel frattempo, TAP sta finalizzando tutte le operazioni propedeutiche all’entrata in servizio del gasdotto, e sta offrendo sul mercato la capacità di trasporto della nuova infrastruttura.

Latest article

Confermata a Italgas la gestione del servizio di distribuzione del gas nell’Ambito Territoriale Torino 1

E’ stata Italgas ad aggiudicarsi la gara, indetta dal Comune di Tornino, relativa al servizio di distribuzione del gas naturale, per i prossimi 12...

A partire dal prossimo anno la Lituania fornirà gas alla Polonia attraverso una nuova pipeline

La compagnia energetica statale lituana Ignitis Group inizierà a fornire gas alla Polonia, attraverso una nuova pipeline dedicata che entrerà in funzione il prossimo...

Scorte di gas europee ai minimi: la corsa a ricostituirle durante l’estate spingerà al rialzo il prezzo del metano

L’Europa si avvia a concludere la stagione invernale, che si chiude convenzionalmente alla fine di marzo, con riserve di gas ridotte ai minimi storici....

Total pronta a costruire un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari tra Uganda e Tanzania

Il Governo dell’Uganda ha annunciato che i lavori di costruzione di un nuovo oleodotto da 3,5 miliardi di dollari che raggiungerà il vicino Stato...

Il Qatar investirà 60 milioni di dollari nella realizzazione di una nuova pipeline tra Israele e Gaza

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters, il Ministero degli Esteri del Qatar ha annunciato ufficialmente l’intenzione di investire 60 milioni di dollari nel...