• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

[titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

sabato, Luglio 24, 2021

Gasdotto TAP: volumi record nei primi 26 giorni di aprile (+54% sul mese precedente)

Must read

Biden rivela un vecchio attacco informatico cinese alla propria rete di gasdotti

Il presidente Joe Biden e alti funzionari degli Stati Uniti si riuniranno con le principali compagnie del settore privato il prossimo 25 agosto per...

L’espansione dell’oleodotto Trans Mountain ottiene l’approvazione dall’ente regolatore

Il progetto di espansione dell'oleodotto canadese Trans Mountain ha ricevuto l'approvazione dal Canada Energy Regulator. Il nuovo tracciato allontana così il gasdotto da una falda...

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere...

WBI Energy inizia la costruzione del gasdotto ND Natural

La compagnia WBI Energy, ha iniziato la costruzione del progetto di espansione North Bakken nel Nord Dakota. Questa espansione del gasdotto avrà la capacità...

Crescono a ritmi molto elevati i volumi di gas naturale di origine azera trasportati in Italia dalla Trans Adriatic Pipeline (TAP).

Il gasdotto, che a metà marzo aveva festeggiato il primo miliardo di metri cubi di metano consegnato nel Vecchio Continente, durate i primi 26 giorni di aprile ha fatto registrare performance da record: secondo i dati forniti dalla testata Staffetta Quotidiana, e rilanciati dalla stessa TAP AG – la società (BP 20%, SOCAR 20%, Snam 20%, Fluxys 19%, Enagás 16%, e Axpo 5%) che ha realizzato e gestisce l’infrastruttura – sul suo profilo Twitter, tra il 1° e il 26 aprile sono infatti transitati nella condotta (ultimo tratto occidentale del cosiddetto Southern Gas Corrido) ben 415 milioni di metri cubi di gas. Un quantitativo che costituisce un incremento del 54% rispetto allo stesso periodo del mese precedente (1-26 marzo).

Sempre secondo la stessa ricostruzione, riproposta da TAP sul suo profilo Twitter, le ragioni di questa repentina impennata dei volumi trasportati sarebbero da ricercare nella crescente convenienza economica dell’import di gas attraverso questa direttrice, rispetto ad altre classiche fonti di approvvigionamento.

Latest article

Biden rivela un vecchio attacco informatico cinese alla propria rete di gasdotti

Il presidente Joe Biden e alti funzionari degli Stati Uniti si riuniranno con le principali compagnie del settore privato il prossimo 25 agosto per...

L’espansione dell’oleodotto Trans Mountain ottiene l’approvazione dall’ente regolatore

Il progetto di espansione dell'oleodotto canadese Trans Mountain ha ricevuto l'approvazione dal Canada Energy Regulator. Il nuovo tracciato allontana così il gasdotto da una falda...

Italgas – il trasporto dei gas del futuro per sostenere la transizione energetica

Italgas Reti, primo operatore in Italia e terzo in Europa con 8.000 chilometri di rete gestite, metterà a disposizione il proprio know-how per sostenere...

WBI Energy inizia la costruzione del gasdotto ND Natural

La compagnia WBI Energy, ha iniziato la costruzione del progetto di espansione North Bakken nel Nord Dakota. Questa espansione del gasdotto avrà la capacità...

Gli Stati Uniti annunciano nuovi requisiti di sicurezza informatica ai proprietari di gasdotti

Il Dipartimento della Sicurezza statunitense ha richiesto ai proprietari e operatori di trasporto di gas e petrolio, di introdurre misure di protezioni urgenti contro...