Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 2
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

giovedì, Dicembre 3, 2020

GRECIA: DOPO DEPA INFRASTRUCUTRE, AL VIA ANCHE LA PRIVATIZZAZIONE DI DEPA COMMERCIAL

Must read

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...

E’ SCOMPARSO IL PROF. GIOVANNI SOLARI, PRESIDENTE DELL’ISTITUTO ITALIANO DELLA SALDATURA (ISS)

Riportiamo quanto tristemente comunicato da IIS – Istituto Italiano della Saldatura: “Oggi è un giorno molto triste per tutte le donne e gli uomini dell’Istituto Italiano della...

E’ partito nei giorni scorsi il processo di privatizzazione di DEPA Commercial, una delle due divisioni in cui era stata precedentemente scorporata la gas utility pubblica greca DEPA.

Il Governo ellenico, con questa procedura, intende individuare un acquirente privato a cui cedere il 65% della società, che si occupa della vendita e delle distribuzione all’ingrosso e al dettaglio del gas naturale. Il 35% di DEPA Commercial resterà in mano a Hellenic Petroleum, la principale azienda di raffinazione petrolifera greca, ma potrà essere rilevato dal vincitore della gara in una seconda fase, in forza ad un diritto di opzione previsto della procedura di privatizzazione.

Le manifestazioni di interesse non vincolanti per la maggioranza azionaria di DEPA Commercial dovranno pervenire all’Hellenic Republic Asset Development Fund – l’ente statale greco che gestisce la privatizzazione di asset pubblici – entro il prossimo 6 marzo.

La cessione a privati di DEPA, che è stato – scrive l’agenzia di stampa Reuters – il principale importatore di gas naturale in Grecia, via pipeline e sotto forma di GNL, e anche il principale fornitore con 350.000 contratti retail nella sola area metropolitana di Atene, è stata decisa dal Governo ellenico sia per fare cassa (e rispettare gli impegni con le istituzioni finanziarie internazionali) sia per spingere verso una reale liberalizzazione del mercato energetico.

Per favorirne l’alienazione sul mercato, DEPA è quindi stata ‘spacchettata’ in due diverse società: da una parte la menzionata DEPA Commercial e, dall’altra, DEPA Infrastructure, cui compete la gestione dell’infrastruttura fisica, ovvero della rete di condotte per la distribuzione del gas ai clienti finali.

Il processo di privatizzazione del 100% di DEPA Infrastructure è stato avviato alla fine dello scorso anno e le prime offerte sono attese entro il 14 febbraio prossimo (tra i possibili interessati, è stato fatto più volte il nome dell’italiana Italgas).

Latest article

Gallo (Italgas): “L’infrastruttura europea sarà fondamentale per gestire i futuri gas rinnovabili, prima biometano e poi idrogeno”

La rete europea del gas sarà uno strumento fondamentale per poter gestire i gas rinnovabili, come biometano e idrogeno, contribuendo in tal modo alla...

Nord Stream 2: a dicembre Gazprom riprenderà i lavori di posa in acque tedesche

Nord Stream 2 AG, la società controllata da Gazprom che sta realizzando il nuovo gasdotto Nord Stream 2, dovrebbe ricominciare le attività di posa...

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...

E’ SCOMPARSO IL PROF. GIOVANNI SOLARI, PRESIDENTE DELL’ISTITUTO ITALIANO DELLA SALDATURA (ISS)

Riportiamo quanto tristemente comunicato da IIS – Istituto Italiano della Saldatura: “Oggi è un giorno molto triste per tutte le donne e gli uomini dell’Istituto Italiano della...

CRESCE IL VOLUME DI GAS RUSSO ESPORTATO IN CINA ATTRAVERSO IL GASDOTTO POWER OF SIBERIA

In ragione della necessità di Pechino di sostituire il carbone, sempre meno utilizzato per ragioni ambientali, con il meno inquinante gas naturale, sta diventando sempre più...