• [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 21

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 13
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 19

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12

  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 12
  • [titolo] - [nome_sito] -  - [categorie] 1

martedì, Maggio 18, 2021

LO STOCCAGGIO EUROPEO DI GAS HA RAGGIUNTO LIVELLI RECORD A MARZO 2020

Must read

Cadono le importazioni di LNG in America Latina

Secondo il rapporto annuale 2021 pubblicato dal Gruppo internazionale degli importatori di gas naturale liquefatto (GIIGNL), le importazioni di GNL dall'America Latina e dai...

Tenaris presenta Thera™ Technology per il trasporto e stoccaggio dell’idrogeno.

Tenaris ha recentemente presentato Thera™ Technology, la sua ultima soluzione dedicata allo stoccaggio e al trasporto dell’idrogeno. Con oltre 100 anni di esperienza nel settore,...

La prima fase del gasdotto di PennEast entrerà in servizio nel 2022

PennEast Pipeline prevede di mettere in servizio il prossimo anno la prima fase del nuovo gasdotto da 1,2 miliardi di dollari in Pennsylvania, e...

Siemens Energy annuncia la collaborazione per la sicurezza informatica su gasdotti

La compagnia tedesca Siemens Energy ha annunciato una collaborazione con ServiceNow per creare una serie di servizi informatici unificati che consenta alle aziende di...

I siti europei di stoccaggio di gas naturale sono pieni come non lo sono mai stati: volumi record erano stati già registrati a gennaio e febbraio, e anche a marzo 2020 il tasso di utilizzo ha raggiunto livelli mai neanche avvicinati in passato.

A certificarlo, in un recente report, è la EIA (Energy Information Administration) americana, secondo cui il tasso di utilizzo della capacità europea di stoccaggio di gas naturale a marzo è sempre stato del 38% negli ultimi 5 anni, mentre ora ha raggiunto il 60%, nuovo record dopo il primato già realizzato lo scorso febbraio.

Situazione che, secondo l’ente statunitense, ha diverse concause: da un lato un inverno particolarmente mite, dall’altro un notevole incremento dell’import di gas naturale, sia in forma liquida che tramite pipeline, dovuto anche a prezzi piuttosto competitivi del metano.

Le temperature elevate durante i mesi invernali, specie in Nord Europa, hanno ridotto la domanda di metano per riscaldamento, quindi è uscito meno gas dai depositi rispetto alla media stagionale, e quantità più elevate di prodotto sono così rimaste presso i siti di stoccaggio.

A ciò si aggiunge un livello record di importazioni di gas in Europa raggiunto lo scorso anno: in particolare, solo a dicembre 2019 sono stati importati nel Vecchio Continente 14 bcf al giorno di GNL, stesso valore registrato nuovamente a febbraio 2020, grazie all’incremento delle fonriture di Russia e Stati Uniti.

Sul fronte delle pipeline, la capacità di trasporto delle reti che portano in Europa è aumentata con l’entrata in funzone di una serie di nuovi gasdotti, come la Trans-Anatolian Pipeline e il TurkStream, a cui nei prossimi mesi si dovrebbe aggiugnere anche la Trans Aadriatic Pipeline.

Latest article

Cadono le importazioni di LNG in America Latina

Secondo il rapporto annuale 2021 pubblicato dal Gruppo internazionale degli importatori di gas naturale liquefatto (GIIGNL), le importazioni di GNL dall'America Latina e dai...

Tenaris presenta Thera™ Technology per il trasporto e stoccaggio dell’idrogeno.

Tenaris ha recentemente presentato Thera™ Technology, la sua ultima soluzione dedicata allo stoccaggio e al trasporto dell’idrogeno. Con oltre 100 anni di esperienza nel settore,...

La prima fase del gasdotto di PennEast entrerà in servizio nel 2022

PennEast Pipeline prevede di mettere in servizio il prossimo anno la prima fase del nuovo gasdotto da 1,2 miliardi di dollari in Pennsylvania, e...

Siemens Energy annuncia la collaborazione per la sicurezza informatica su gasdotti

La compagnia tedesca Siemens Energy ha annunciato una collaborazione con ServiceNow per creare una serie di servizi informatici unificati che consenta alle aziende di...

Invenergy e BW LNG assieme per rifornire El Salvador

La statunitense Invenergy e BW LNG (Singapore) hanno firmato una alleanza da 129 milioni di dollari con IDB Invest, per finanziare la costruzione dell'unità...