Annuncio creato il 26/11/2020 16:09 - Pipeline News -  -

lunedì, Novembre 30, 2020

LO STOCCAGGIO EUROPEO DI GAS HA RAGGIUNTO LIVELLI RECORD A MARZO 2020

Must read

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...

E’ SCOMPARSO IL PROF. GIOVANNI SOLARI, PRESIDENTE DELL’ISTITUTO ITALIANO DELLA SALDATURA (ISS)

Riportiamo quanto tristemente comunicato da IIS – Istituto Italiano della Saldatura: “Oggi è un giorno molto triste per tutte le donne e gli uomini dell’Istituto Italiano della...

CRESCE IL VOLUME DI GAS RUSSO ESPORTATO IN CINA ATTRAVERSO IL GASDOTTO POWER OF SIBERIA

In ragione della necessità di Pechino di sostituire il carbone, sempre meno utilizzato per ragioni ambientali, con il meno inquinante gas naturale, sta diventando sempre più...

LA RETE DI ITALGAS SARÀ COMPLETAMENTE DIGITALIZZATA ENTRO IL 2022

Entro il 2022 la rete di condotte gestita da Italgas sarà completamente digitalizzata, e quindi pronta per ricevere e gestire qualsiasi tipo di gas. Lo ha dichiarato...

I siti europei di stoccaggio di gas naturale sono pieni come non lo sono mai stati: volumi record erano stati già registrati a gennaio e febbraio, e anche a marzo 2020 il tasso di utilizzo ha raggiunto livelli mai neanche avvicinati in passato.

A certificarlo, in un recente report, è la EIA (Energy Information Administration) americana, secondo cui il tasso di utilizzo della capacità europea di stoccaggio di gas naturale a marzo è sempre stato del 38% negli ultimi 5 anni, mentre ora ha raggiunto il 60%, nuovo record dopo il primato già realizzato lo scorso febbraio.

Situazione che, secondo l’ente statunitense, ha diverse concause: da un lato un inverno particolarmente mite, dall’altro un notevole incremento dell’import di gas naturale, sia in forma liquida che tramite pipeline, dovuto anche a prezzi piuttosto competitivi del metano.

Le temperature elevate durante i mesi invernali, specie in Nord Europa, hanno ridotto la domanda di metano per riscaldamento, quindi è uscito meno gas dai depositi rispetto alla media stagionale, e quantità più elevate di prodotto sono così rimaste presso i siti di stoccaggio.

A ciò si aggiunge un livello record di importazioni di gas in Europa raggiunto lo scorso anno: in particolare, solo a dicembre 2019 sono stati importati nel Vecchio Continente 14 bcf al giorno di GNL, stesso valore registrato nuovamente a febbraio 2020, grazie all’incremento delle fonriture di Russia e Stati Uniti.

Sul fronte delle pipeline, la capacità di trasporto delle reti che portano in Europa è aumentata con l’entrata in funzone di una serie di nuovi gasdotti, come la Trans-Anatolian Pipeline e il TurkStream, a cui nei prossimi mesi si dovrebbe aggiugnere anche la Trans Aadriatic Pipeline.

Latest article

CRESCONO GLI INVESTIMENTI DI SNAM, CHE PRESENTA IL NUOVO PIANO 2020-2024

Crescono di quasi un miliardo di euro gli investimenti programmati da Snam per i prossimi anni, come stabilito nel nuovo piano 2020-2024 presentato oggi dal gruppo...

E’ SCOMPARSO IL PROF. GIOVANNI SOLARI, PRESIDENTE DELL’ISTITUTO ITALIANO DELLA SALDATURA (ISS)

Riportiamo quanto tristemente comunicato da IIS – Istituto Italiano della Saldatura: “Oggi è un giorno molto triste per tutte le donne e gli uomini dell’Istituto Italiano della...

CRESCE IL VOLUME DI GAS RUSSO ESPORTATO IN CINA ATTRAVERSO IL GASDOTTO POWER OF SIBERIA

In ragione della necessità di Pechino di sostituire il carbone, sempre meno utilizzato per ragioni ambientali, con il meno inquinante gas naturale, sta diventando sempre più...

LA RETE DI ITALGAS SARÀ COMPLETAMENTE DIGITALIZZATA ENTRO IL 2022

Entro il 2022 la rete di condotte gestita da Italgas sarà completamente digitalizzata, e quindi pronta per ricevere e gestire qualsiasi tipo di gas. Lo ha dichiarato...

COMPLETATO IL GASDOTTO CALLAHAN NEL NORD-EST DELLA FLORIDA

La società formata da Chesapeake Utilities e TECO Peoples Gas ha completato la costruzione del gasdotto Callahan, infrastruttura lunga 44 chilometri finalizzata ad ampliare il servizio...